Loading...

Gravidanza e acne: come gestire il problema

I brufoli in gravidanza sono un problema molto comune anche se non sempre compaiono su ogni gestante. Le future mamme più fortunate si ritrovano ad avere una pelle perfetta durante la gravidanza e la loro pelle risulta liscia e radiosa.

Il corpo di ogni donna reagisce diversamente, ma se noti dei brufoletti in gravidanza, sappi che è del tutto normale. Vediamo ora di capire perché compaiono i brufoli in gravidanza e cosa si può fare per eliminarli.

Cause dei brufoli in gravidanza

I brufoli in gravidanza compaiono comunemente durante il primo trimestre e poi regrediscono poco a poco intorno al quarto o quinto mese di gestazione, nella maggior parte dei casi non servono accorgimenti particolari, ma solo pulizia e idratazione.

A volte però non ne vogliono sapere di scomparire e vanno via solo dopo la nascita del piccolo. A volte possono persino regredire nel secondo trimestre e ricomparire dopo il parto. La presenza o meno dei brufoli varia da donna a donna.

Le principali cause dei fastidiosi brufoli durante la gravidanza sono i normali cambiamenti ormonali che si verificano nel corpo della donna. Durante il primo trimestre si hanno alterazioni notevoli a livello degli ormoni e per questo è più comune che i brufoli compaiano in questa fase.

I cambiamenti ormonali stimolano l’attività delle ghiandole sebacee e un aumento della produzione di sebo che può causare l’ostruzione del follicolo pilifero. Il tutto porta ad un accumulo di sebo e di detriti cellulari che favorisce l’insorgenza di una infiammazione con conseguente comparsa di brufoli, anche con la classica puntina bianca. In alcune donne l’infiammazione è associata anche ad infezioni da Propionibacterium acnes.

Terapia

La terapia cambia a seconda della gravità del problema, ma solo il medico potrà dire alla donna cosa fare per eliminare i brufoli in gravidanza. Come anticipato, in genere i brufoli scompaiono autonomamente durante il secondo trimestre e bastano solo pulizia e idratazione.

Se però la situazione non migliora, bisognerà rivolgersi al medico per studiare una terapia specifica che possa liberare la donna dal fastidio dei brufoli durante la gravidanza. In questo caso è consigliabile evitare il fai da te, alcuni prodotti possono essere dannosi in gravidanza.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons