Loading...

I pericoli del web per i più piccoli

Si dice spesso che internet è una giungla dove non si può mai sapere in quali “belve feroci” ci si può imbattere e purtroppo questo in molti casi è verissimo.

Immaginate ora di lasciare da soli, in un ambiente che può essere molto ostile i vostri figli, lo fareste davvero? correreste questo rischio?

Sfortunatamente troppo spesso, sottovalutandone i pericoli, molti di noi commettono questo errore e permettono ai loro figli di navigare indisturbati e senza controllo alcuno con tablet, smartphone e computer.

L’utilizzo di questi strumenti, ed ancor più del web, andrebbe attentamente valutato cercando di indirizzare i più piccoli ad un uso consono alla loro età, prevenendo così qualsiasi pericolo.

Internet ed i suoi rischi

I malintenzionati in giro per il web sono molti e la loro fantasia è tanta, per cui la minaccia oltre ad essere sempre dietro l’angolo spesso è anche difficile da riconoscere.

Le mille sfaccettature che il lato oscuro del web può avere per i nostri figli comprendono:

  • Cyberbullismo: una problematica principalmente adolescenziale ma che più di tutte ci può far capire il rischio se rapportato a ragazzini di età minore.Circa un terzo degli utenti social è stato vittima di cyberbullismo ed ultimamente questo fenomeno si sta allargando anche ai giochi online con veri e proprio atti persecutori nei confronti di player meno esperti;
  • Phishing: ad abboccare all’amo spesso sono perfino i genitori quindi figuriamoci quanto questo tipo di raggiri possa avere effetto con i più piccoli.Basta aprire una mail o un popup, navigare in un paio di finestre e ci si ritrova alle prese con una truffa a tutti gli effetti;
  • Predatori virtuali: i bimbi sono per definizione creature innocenti ed è proprio di questo che alcuni cercano di approfittarsi; avvicinare un bimbo sul web è semplicissimo e giocando con la sua voglia di conoscere ed esplorare lo si può condurre davvero ovunque;
  • Contenuti non adatti: il pericolo più banale ma da non sottovalutare, aprendo un motore di ricerca si può raggiungere qualsiasi sito e tra questi, come ben sappiamo, molti non sono per nulla adatti alla sensibilità di bimbi in tenera età.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons