Loading...

Incinta a 50 anni: è possibile?

Al giorno d’oggi le gravidanze sono sempre più posticipate e non sono poche le mamme che hanno il primo figlio dopo i 40 anni. Una volta arrivate a questa età le probabilità di rimanere incinte si riducono mentre salgono vertiginosamente i rischi.

E per quanto riguarda le donne sui 50 anni? Che cosa succede in questo caso? Si riesce a rimanere incinte? Se la donna non è ancora in menopausa le probabilità esistono, ma i rischi sono alti.

Aumentano i pericoli di malformazioni, di aborti spontanei, di parti pretermine e di patologie varie. Se la donna vuol sottoporsi a fecondazione assistita, i rischi sono comunque presenti e sono gli stessi.

Gravidanza a 50 anni

Rimanere incinte a 50 anni è difficile, non solo a causa dell’invecchiamento degli ovociti, ma anche per i pericoli che si corrono per una gravidanza di questo tipo. La gravidanza in età avanzata è complessa non solo dal punto di vista fisico, ma anche da un punto di vista psicologico.

La legge italiana inoltre prevede un limite anagrafico per accedere alla procreazione assistita e l’età è di 43 anni, ma diverse regioni hanno aumentato il limite. Ad esempio in Alto Adige si arriva a 46 anni e in Veneto persino a 50, ma bisogna essere molto cauti.

I 50 anni sono l’età media della menopausa. In questo caso se si usa l’ovulo di una donatrice è possibile che la gravidanza proceda bene all’inizio grazie all’ovulo di qualità. I problemi arrivano quando la gravidanza va dal 7° mese in poi quando è l’utero che pensa a nutrire ed ospitare il feto.

L’utero della donna in età avanzata non è più vascolarizzato come un tempo e il feto rischia di non avere tutti il nutrimento necessario, per questo aumenta la possibilità di parti prematuri o di parti cesarei, come di aborti spontanei.

Per la donna ci sono anche altri pericoli per la salute come ipertensione, malattie del rene, del cuore o del fegato e il diabete che può mettere in pericolo anche il feto.

Se desideri un figlio e hai oltre 50 anni dovrai valutare con estrema attenzione ogni rischio e chiedere il parere di esperti e professionisti.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2023 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons