Loading...

Neonato stitico: è possibile?

Quando si pensa alla stitichezza, difficilmente si pensa che anche i nuovi nati possano presentare problemi ad evacuare. Eppure i bimbi piccoli possono essere stitici.

Le ragioni del problema sono svariate e vanno indagate assieme ad un pediatra, ma sappi che la stitichezza nei neonati non è affatto un caso isolato. Sono tantissimi quelli che ne soffrono.

Approfondiamo.

Quando il neonato si definisce stitico?

I pediatri, quando parlano di neonati, li definiscono stitici quando non evacuano per 3/4 giorni, presentano fastidi generali e disturbi accompagnati da pianto e sintomi di dolore.

Se poi le feci risultano anche secche, è bene rivolgersi subito al medico per un controllo. I bimbi dovrebbero riuscire ad evacuare facilmente, se non riescono vuol dire che qualcosa non va e bisogna indagare.

Probabilmente il problema si risolve con dei piccoli accorgimenti, quindi non bisogna preoccuparsi eccessivamente da subito. Ovviamente se capita, è sempre importante contattare il proprio pediatra di fiducia.

Quando un neonato non si definisce stitico?

Non sono da considerarsi stitici quei neonati che evacuano poco, ma lo fanno tranquillamente e non presentano fastidi o disturbi né sintomi dolorosi associati.

Anche se evacuano poco, ma senza sforzi, e le feci che hanno un aspetto tipico, con colore giallo chiaro e sono molli, sono da considerarsi bimbi perfettamente sani.

Cosa fare?

I rimedi sono tanti e diversi, ma noi ti sconsigliamo di provvedere con il fai da te. Talvolta bastano supposte apposite e metodi di stimolazione per aiutare i neonati a fare la pupù senza dolore e senza fastidio.

Altre volte è la mamma che deve riguardare un po’ l’alimentazione, forse al latte manca qualcosa che va integrato. Altre ancora, se la mamma non può allattare, potrebbe essere il latte artificiale la causa del problema.

In ogni caso l’unica cosa da fare è rivolgersi al proprio pediatra. È il solo che ha il potere di risolvere il problema della stitichezza del neonato nel modo più giusto e sicuro.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons