Loading...

Ovaie tolte: ci sarà ancora il ciclo?

Le ovaie sono organi femminili che, insieme alle tube di Falloppio (o salpingi), all’utero, alla vagina e alla vulva, formano l’apparato riproduttivo femminile. Le ovaie (dette anche gonadi femminili) sono due piccole ghiandole dalla forma simile ad una mandorla posizionate ai lati dell’utero.

Nella donna matura adulta sono di circa 1 cm di spessore, 4 centimetri di lunghezza e di circa 2 cm di larghezza. Sono connesse con dei legamenti all’utero e alle tube, anche se conservano una certa autonomia per quanto riguarda la loro mobilità.

Se per un problema le ovaie devono essere rimosse, cosa succede? Quali sono le conseguenze sul corpo della donna? Ci sarà ancora il ciclo mestruale? Cerchiamo di rispondere insieme a queste domande.

Ovariectomia e ciclo

Se la donna deve sottoporsi alla rimozione di entrambe le ovaie tramite un intervento di ovariectomia, non avrà più il ciclo mestruale e non potrà più restare incinta per via naturale. Le ovaie regolano i livelli ormonali della donna e il ciclo e la comparsa della mestruazione avviene grazie ad un lavoro sinergico tra ovaie e utero.

In assenza di entrambe le ovaie, non può verificarsi la mestruazione, si finisce in menopausa precoce e la donna dovrà seguire una terapia ormonale sostitutiva. Se invece la donna conserva anche solo un ovaio, i livelli ormonali e la fertilità, come il ciclo mestruale, non saranno compromessi in modo importante.

Quindi in presenza di un solo ovaio la donna avrà comunque il ciclo mestruale, cosa che non accade se alla donna vengono rimosse entrambe le ovaie e/o l’utero. Se alla donna dovesse essere rimosso anche l’utero, la mestruazione non avverrà anche se si conserva una ovaia.

Questo perché l’endometrio, che sfaldandosi dà origine alla mestruazione, si forma nell’utero e in assenza di esso non può verificarsi il sanguinamento. Se hai qualche dubbio riguardo l’argomento, chiedi al tuo medico e al tuo ginecologo e non restare con dubbi irrisolti.

Se devi affrontare un intervento alle ovaie, il tuo medico ti spiegherà ogni cosa, ma se hai dubbi o incertezze non temere di chiedere chiarimenti. Essere informata al meglio è un tuo diritto di donna e di paziente!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons