Loading...

Piercing e parto. Aiuto! Che devo fare?

Sei in attesa e la gravidanza sta per terminare, ma hai dei piercing che stanno iniziando a farti preoccupare? Oppure mesi e mesi fa avevi preso l’appuntamento per un piercing e ora che sei vicina al parto non ti sembra più una buona idea o hai dei dubbi?

Niente paura, noi siamo qui per te e per aiutarti a tranquillizzarti un po’ dandoti qualche consiglio utile. Niente ansia, tuffati nella lettura e vedrai che tutto si farà più chiaro! Continua a leggere la nostra guida di oggi!

Cosa fare

Quando si è in attesa le domande che si affollano nella mente sono tante e si finisce per farsi venire le paranoie praticamente per tutto, eppure la soluzione in questo caso è semplice! Vediamo di analizzare i casi.

Se hai dei piercing e non hai sentito l’esigenza di toglierli in gravidanza, sappi che il giorno del parto dovrai toglierli tutti. Quindi se non hai un cesareo programmato e sai che il termine sta per scadere, dovresti tenerti pronta a togliere i piercing.

Questo perché non sono ammessi in sala parto e in nessuna altra sala operatoria per ragioni igieniche. Quindi meglio toglierli comodamente a casa che rischiare di perderli in ospedale perché tolti di fretta da una infermiera o da altri.

Se invece hai preso un appuntamento dal piercer mesi fa e magari non sapevi ancora di essere incinta e ora è arrivato il giorno dell’appuntamento, il nostro consiglio è di rinunciare o rimandare.

È meglio non esporre il corpo ad ulteriore stress, inoltre i piercing sono a rischio infezione fino alla guarigione e se sei in attesa non è un qualcosa di auspicabile… meglio lasciar perdere!

Avere infezioni o infiammazioni in gravidanza può essere pericoloso, quindi meglio evitare di rischiare e spostare l’appuntamento a quando ti sarai ripresa e starai meglio.

Ricapitolando:

  • Se sai che stai per partorire e il termine è vicino o scaduto, togli i piercing, sarai più tranquilla all’arrivo dei primi dolori;
  • Se hai un appuntamento dal piercer, spostalo a dopo il parto (meglio se dopo qualche mese di allattamento).

Il nostro consiglio finale è: chiedi al medico. Così avrai tutte le informazioni necessarie! A presto.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons