Loading...

Speciale Bonus Bebè 2021: chi ne ha diritto (Prima Parte)

La Legge di Bilancio ha prorogato il bonus bebè per il 2021, che viene corrisposto a prescindere dal reddito ISEE.

Quindi, anche nel 2021 è previsto il Bonus per tutti i figli nati, adottati o in affido dal 1 gennaio 2021 al 31 dicembre 2021.

L’universalizzazione della misura

La legge di stabilità 2015 ha previsto, per ogni figlio nato o adottato dal 1° gennaio 2015 al 31 dicembre 2017, un assegno mensile con importo annuo di 960 euro a decorrere dal mese di nascita o adozione. L’assegno originariamente era corrisposto fino al compimento del terzo anno d’età.

La misura è stata prorogata anche alle nascite o alle adozioni avvenute tra il 1° gennaio 2018 e il 31 dicembre 2019, ma per un periodo temporale ridotto. Questo periodo di tempo corrisponde al primo anno di vita del bimbo o al primo anno dopo l’adozione.

In caso di figlio successivo al primo, l’importo è stato aumentato del 20%. Un altro requisito fondamentale per accedere al bonus è quello di avere cittadinanza e residenza italiana. In alternativa, bisogna essere extracomunitari in possesso di idoneo titolo di soggiorno.

Il bonus è stato rinnovato anche per ogni figlio nato o adottato dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2021. Il contributo viene sempre erogato fino al primo anno di età, o fino al primo anno di ingresso nel nucleo familiare a seguito dell’adozione.

Quali sono le nuove fasce di reddito?

A differenza degli anni precedenti, in cui il nucleo familiare non doveva avere ISEE superiore a 25.000 euro, il contributo è stato esteso a tutte le famiglie a prescindere dal reddito. Di conseguenza, è avvenuta l’universalizzazione della misura. Le nuove fasce sono le seguenti:

  1. 1.920 euro (160 euro al mese): nucleo familiare in una condizione economica corrispondente a un valore dell’ISEE non superiore a 7.000 euro annui;
  2. 1.440 euro (120 euro al mese): nucleo familiare in una condizione economica corrispondente a un valore dell’ISEE superiore alla soglia di 7.000 euro e non superiore a 40.000 euro;
  3. 960 euro (80 euro al mese): nucleo familiare in una condizione economica corrispondente a un valore dell’ISEE minore o superiore a 40.000 euro (o se non abbia presentato una valida DSU).

Infine, la misura resta ferma anche per le nascite e le adozioni avvenute tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2021, la maggiorazione del 20%.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons