Loading...

5 cibi che fanno ingrassare i bambini

L’alimentazione dei più piccoli è sicuramente molto importante e merita un occhio di riguardo, in quanto il cibo può influire sullo sviluppo corretto dei bimbi e del loro metabolismo, mentre rendere regolari delle abitudini alimentari sbagliate può anche portare allo sviluppo di vere e proprie patologie.

Cerchiamo di individuare alcuni dei cibi più nocivi per i più piccoli, organizzandoli in base ai momenti della loro assunzione durante la giornata.

I 5 alimenti da evitare

  1. Evitare merendine o prodotti confezionati dolci per la prima colazione: il primo pasto della giornata dovrebbe essere composto dai tre macrogruppi alimentari principali che apportino calcio, vitamine e carboidrati.Un esempio di colazione ideale potrebbe essere composto da pane, fette biscottate o biscotti, purché in numero consono, frutta e latte o yogurt.
  2. No a Snack ricchi di sale, come a patatine ed alcuni tipi di crackers aromatizzati o panini e pizzette spesso risolutivi per la ricreazione: i cibi particolarmente grassi o salati possono appesantire il bimbo e rendere difficoltosa la conclusione delle lezioni. La cosa migliore sarebbe lo spuntino ( o gli spuntini) a base di frutta.
  3. Succhi e bevande gassate: sono da evitare in qualunque momento della giornata, il grande apporto di zuccheri che le caratterizza ne fanno un elemento che facilita l’eccesso di grassi nell’organismo del bambino ed inoltre crea una sorta di dipendenza.
  4. Evitare il cosiddetto junk food che sia a pranzo o cena: questo tipo di alimenti è una combinazione pericolosa di grassi e zuccheri, con un bassissimo, se non nullo, valore nutrizionale. Sono cibi che fanno spesso gola, possono essere consumati solo in occasioni eccezionali. Appartengono a queste categorie i menù delle grandi catene di ristorazione, ricche di conservanti.
  5. Cibi troppo conditi: anche i cibi solitamente considerati salutari, come ad esempio verdure o pesce, se cotti in maniera errata e troppo conditi possono perdere le loro caratteristiche positive per rientrare nella categoria dei cibi pericolosi per la salute dei nostri bambini .Cosa fare? La soluzione migliore per evitare questi “cibi-trappola” consiste ancora una volta nel cercare di seguire una dieta mediterranea, ricca di frutta e verdura, evitando così l’accumularsi di grassi e zuccheri inutili.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons