Loading...

A che età il bambino può cominciare ad assaggiare il caffé?

bambini e caffèAlcuni bambini osservano i genitori che tutti i giorni dopo i pasti bevono una tazzina di caffé.

Spinti dalla curiosità i bambini potrebbero chiedere ai genitori di poter assaggiare questa bevanda, tanto amata dai genitori.

Spontaneamente come genitore si tende a rifiutare questa richiesta, ma dopo qualche insistenza ci si chiede a che età possiamo concedergli un assaggio?

I problemi che può causare il consumo del caffé

Il caffé non è assolutamente adatto ai bambini in quanto è un eccitante e potrebbe causare problemi di ipertensione e tachicardia.

Soprattutto nell’eventualità in cui il proprio bambino abbia un carattere molto agitato è bene tenerlo lontano da questo alimento e anche da altri che possono alimentare l’iperattività.

Quando permetterlo

Fino ai sedici anni sarebbe meglio non far conoscere al bambino a questa bevanda.

Dopo i sedici anni potrebbe essere proposta a colazione, come cappuccino, senza eccedere nella dose.

Limitate il consumo di una tazzina al giorno, in modo da prevenire l’insorgere di una dipendenza.

Soddisfare la curiosità, con furbizia

Cosa possiamo fare se il nostro bambino piccolo insiste tutti i giorni per provarlo e non riusciamo a fargli passare questa curiosità?

E’ molto semplice risolvere questo problema, basta acquistare il caffé decaffeinato e farglielo assaggiare con pochissimo zucchero. 

Non fatevi scoprire quando utilizzate questo caffé, in modo che il bambino non si senta preso in giro e non possa richiedere un nuovo assaggio.

Mettere poco zucchero è una buona soluzione per non far tornare la voglia di caffé al bambino, in quanto il sapore forte viene difficilmente tollerato dagli adulti e sarà impossibile che il bambino lo considererà gradevole.

In questo modo il vostro bambino sicuramente farà delle strane smorfie ogni volta che vi vedrà bere il caffe, ma almeno non avrà più voglia di assaggiare una bevanda che ormai considererà disgustosissima.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons