Loading...

A che età si fa la Prima Comunione?

prima comunioneLa prima comunione è la seconda cerimonia di carattere religioso, per quelle famiglie che credono e hanno una fede viva, che coinvolgerà i nostri bambini e li vedrà come protagonisti.

La differenza e la distanza con il battesimo sono però netti: nel battesimo il bambino non è ancora in grado di capire quello che gli sta capitando intorno e sono i genitori a farsi garanti del Sacramento. Con la prima comunione invece il bambino sarà davvero protagonista, nel pieno della sua persona, del rito.

Vediamo insieme a che età è indicato fare la comunione, cosa c’è da preparare e sopratutto come valutare se il nostro bambino sia già pronto per affrontare un passo del genere, un passo che, purtroppo, sempre più spesso viene compiuto con troppa leggerezza.

Qual è l’età giusta?

Fino a qualche decennio fa, per la prima comunione, si pensava che il ragazzino, o la ragazzina, dovesse quantomeno terminare quello che era il programma del catechismo, che ai tempi, appunto, si terminava intorno ai 12–14, in quella che per noi ormai è età da Cresima. Si tratta di un termine temporale però che ha lasciato ormai il tempo che trova, dato che quasi nessuno attende che si termini il catechismo per la prima comunione e dato che, al tempo stesso, la chiesa ha adeguato il catechismo per trasformarlo in un cammino verso la cresima, di cui la comunione è soltanto un punto intermedio.

Quanto è pronto il nostro bambino

La comunione non soltanto una questione di età, ma anche e soprattutto una questione di maturità e sensibilità religiosa del nostro bambino. Per questo motivo bisognerebbe anche cercare di comprendere il vero stato d’animo del nostro piccolo, cercando di interrompere quel terribile circolo vizioso dei regali, quantomeno prima di prendere una decisione del genere.

La maturità del bambino in questo senso si può anche discutere con il catechista, che è forse la persona più indicata per descrivere la sensibilità religiosa ed evangelica del nostro piccolo.

Oggi? Tra gli 8 e i 10 anni

Oggi comunque l’età media in cui si celebra la prima comunione si aggira intorno ai 8–10 anni, con le bambine che tendono a farlo leggermente prima. Non si tratta comunque di un’età che è stabilita dalla curia: si può cambiare e si può soprattutto allungare, dato che forse spostarla addirittura vedo i 6–7 anni non è poi questa grande idea.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons