Loading...

Acido Salicilico: si può usare durante la gravidanza?

acido salicilicoL’acido salicilico è una sostanza che viene estratta dall’albero del salice, più precisamente si tratta di una molecola minuscola che ha delle ottime proprietà purificanti sulla nostra pelle.

Ma si può usare l’acido salicilico durante i 9 mesi della gestazione? Visto che molte future mamme si pongono questa domanda, oggi abbiamo deciso di dedicare questo articolo a tale argomento, così da risolvere tutti i dubbi una volta per tutte.

A che cosa serve l’acido salicilico?

Come abbiamo già detto nella brevissima introduzione, l’acido salicilico è una piccola molecola che viene estratta dal salice e viene impiegata soprattutto nel settore della cosmesi.

Infatti, è stato dimostrato che le creme e le lozioni a base di acido salicilico sono in grado di purificare il nostro tessuto cutaneo, donandogli un aspetto decisamente più sano e rinvigorito.

Tuttavia, durante un periodo molto delicato come quello della gravidanza, bisogna prestare attenzione praticamente a qualsiasi cosa. Andiamo a vedere come funziona nel caso dell’acido salicilico.

Si può usare l’acido salicilico durante il periodo della gravidanza?

Durante la gestazione le future mamme devono prestare particolare attenzione non solo ai prodotti per uso interno, ma anche a quelli ad uso topico. Tra questi troviamo anche l’acido salicilico.

Probabilmente ti starai chiedendo come può un cosmetico ad uso locale causare dei rischi per la gestante. Ebbene, il nostro corpo assorbe qualsiasi sostanza con la quale entra in contatto, quindi anche per via cutanea. Queste sostanze, se si è incinte, possono raggiungere anche il feto.

Anche se l’acido salicilico non viene considerato come una sostanza nociva, sarebbe opportuno non usare prodotti che lo contengono durante una gravidanza, in quanto potrebbe provocare delle malformazioni nel piccolo che la futura mamma porta in grembo.

Quali alternative si possono usare?

Purtroppo, le gestanti sono spesso soggette ad alcuni problemi della pelle che, in assenza di una gravidanza, verrebbero trattati con prodotti che contengono l’acido salicilico.

Per questo motivo il medico ti consiglierà di usare creme e prodotti con una percentuale bassissima di acido salicilico, al massimo del 2%. E’ inoltre opportuno chiamare il medico se, in seguito all’applicazione di questi prodotti, dovessero manifestarsi degli effetti collaterali, come i seguenti:

  • Pelle irritata;
  • Vertigini;
  • Stordimento.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons