Loading...

Acne durante la gravidanza: cause e rimedi

acne e gravidanzaL’acne è un’infiammazione della pelle molto fastidiosa e antiestetica ed è frequente che colpisca le donne in stato interessante.

Quali sono le cause dell’acne e come si può rimediare senza danneggiare il futuro nascituro?

L’acne

Come abbiamo già detto l’acne è un’infiammazione della pelle e in gravidanza è un problema che tende a manifestarsi in quanto il corpo subisce uno stavolgimento ormonale.

La produzione ormonale stimola le ghiandole sebacee che producono il sebo, il quale tende ad ostruire i pori della pelle che si infiamma.

Dove si forma

L’acne si forma nelle zone cutanee in cui la pelle è più grassa.

Le zone principalmente colpite da questa infiammazione sono il naso, il viso, la schiena e il collo.

Alimentazione

L’alimentazione non è da sottovalutare nel caso si contragga un’infezione cutanea, in quanto il nostro corpo reagisce al carburante che gli forniamo.

Molto spesso le infezioni sono un campanello d’allarme che il nostro corpo ci manda per aver seguito un regime alimentare scorretto.

Cercate di seguire una dieta bilanciata, ricca di verdure e frutta ed evitate di consumare dolciumi, fritture e il cosidetto cibo spazzatura (patatine, salse, snack confezionati ecc.).

Detergenti

In gravidanza la pelle diventa molto sensibile ed è quindi necessario utilizzare prodotti detergenti non aggressivi.

Prima di iniziare una terapia con saponi anti acne o prodotti specifici, anche se sono stati acquistati in erboristeria, è necessario chiedere il consulto di un medico.

Inoltre è importante evitare di effettuare peeling nel caso si fosse soggette ad infiammazioni cutanee, in quanto la pelle sensibile potrebbe irritarsi ulteriormente.

Abbigliamento

Cercate di utilizzare un abbigliamento comodo e traspirante, prediligete tessuti chiari di cotone o lino.

Cambiatevi frequentemente, soprattutto se l’infezione è molto marcata e tende a rilasciare il sebo.

Stress

Lo stress è una delle cause principali delle malattie del nostro millennio e non è da escludere che l’acne possa essere uno sfogo dovuto a seguito di un periodo stressante.

Le donne in gravidanza subiscono costantemente sbalzi d’umore dovuti al cambiamento ormonale e al fatto che il proprio corpo muti per accogliere il nascituro.

In alcuni casi molte future mamme iniziano a preoccuparsi su eventuali problemi che potranno presentarsi con l’arrivo del nuovo membro della famiglia.

Bisogna quindi cercare di godersi la gravidanza, senza dar conto ad eventuali preoccupazioni e problematiche future e trarre al meglio i benefici di questa condizione temporanea.

Attenzione ai prodotti cosmetici

Molti prodotti cosmetici scadenti causano infezioni cutanee oppure sono fatti con materiali che possono causare allergie.

Cercate di usare cosmetici di qualità, magari ipoallergenici.

Igene casalinga

Anche l’igene casalinga è da tenere in considerazione.

Quindi cercate di cambiare spesso: asciugamani, federe ed eventualmente lenzuola (nel caso in cui l’acne sia estesa sul corpo).

Utilizzate un ascigamano personale finché siete soggette a questo problema.

Rimedi farmacologici

Prima di passare a rimedi farmacologici fatevi prescrivere dal vostro medico una visita dermatologica.

Molti prodotti farmacologici contengono delle sostanze che potrebbero danneggiare la salute del feto.

In stato di gravidanza non bisogna prendere alla leggera i farmaci, ma anzi cercare di evitare di prenderne il più possibile.

Rimedi naturali

Per rimedi naturali, indendiamo quelli che si possono mettere in pratica tutti i giorni, senza nessun rischio per la propria salute.

Tra quelli più comunemente usati:

  • Maschera al miele o allo yogurt
  • Soluzione di acqua tiepida e bicarbonato (da applicare al mattino e alla sera)
  • Bere molta acqua (almeno due litri al giorno)
  • Non schiacciare i punti neri o i brufoli
  • Tisane depurative

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons