Loading...

Allergia al polline durante la gravidanza: come combatterla?

allergia pollinePer ogni mamma il periodo della gestazione porta tanti cambiamenti nel corpo e nelle abitudini. Durante la gravidanza ci si può trovare sotto attacco di un fastidio stagionale: l’allergia al polline.

Gli studi scientifici hanno confermato che i farmaci durante la gravidanza possono essere pericolosi per il feto, ma anche un normale antistaminico è sconsigliabile o si può assumere? Ci sono rimedi alternativi non dannosi? Nell’articolo di oggi vi parleremo di allergia al polline in gravidanza e dei possibili rimedi.

Antistaminici e gravidanza

L’allergia compare quando il sistema immunitario riconosce una sostanza  innocua detta ”allergene” come se fosse una minaccia esterna, per questo si scatena una forte reazione infiammatoria. L’allergia è una risposta anomala dell’organismo e la più comune è la stagionale allergia ai pollini.

Le allergie possono colpire tutti, ma soprattutto i soggetti più delicati, come i bambini piccoli e le donne incinte. Durante la gravidanza è fondamentale aiutare le future mamme ad alleviare i sintomi senza che venga messa in pericolo la salute del feto.

La prevenzione a questo punto risulta necessaria. Se pensate di voler avere un figlio, ricordatevi di provvedere alla vaccinazione contro le allergie prima della gravidanza. Se invece siete già incinte la situazione è diversa, ma esistono tanti piccoli accorgimenti per alleviare il fastidio.

I rimedi

È acclarato che non si possano assumere antistaminici in gravidanza, se non sotto stretto controllo medico. Ci sono però tanti rimedi utili che possono aiutarvi a tenere a bada i sintomi:

  • Tenete i capelli puliti (senza esagerare). Il polline si annida tra i capelli e aumenta il fastidio;
  • Utilizzate occhiali da sole. Per i vostri occhi saranno uno schermo contro i pollini;
  • Tenete sempre ben puliti gli ambienti in cui vivete. Con la pulizia si abbassa la quantità di pollini nell’aria di casa;
  • Cambiate spesso le lenzuola. Trattengono acari e pollini e cambiandole allevierete i fastidi;
  • Pulite il letto con l’apposita aspirapolvere. Anche il letto trattiene acari e pollini e l’igiene è utile a contrastare i sintomi;
  • Evitate di toccarvi il viso con le mani sporche. I pollini si annidano anche sulle mani;
  • Lavate le fosse nasali con una soluzione salina apposita. I pollini si annidano nel naso e i lavaggi li eliminano.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons