Loading...

Allergia fragole nel bambino: cause, sintomi, cura

allergia fragolaQuando è un bambino ad avere una determinata allergia alimentare, non è facile gestire la situazione in quanto risulta difficile spiegargli i motivi per cui deve rinunciare a mangiare certi alimenti.

La maggior parte delle allergie alimentari che affliggono l’organismo dei bambini, di solito, vanno via via scomparendo con l’età. In questo articolo vi parleremo dell’allergia alle fragole nel caso dei più piccoli, vedendo insieme come funziona un test allergico.

Quali sono i sintomi più diffusi dell’allergia alle fragole?

Visto che abbiamo a che fare con un tipo di allergia alimentare, i sintomi dell’allergia alle fragole nei bambini saranno simili a quelli di tanti altri alimenti. Tra i più comuni ricordiamo soprattutto i seguenti:

  • Rush cutaneo;
  • Dermatite allergica da contatto;
  • Prurito nella bocca, sul palato e in gola;
  • Gonfiore della gola;
  • Lacrimazione eccessiva degli occhi;
  • Otturazione del naso;
  • Starnuti frequenti.

Nei casi più gravi, il bambino che soffre di allergia alle fragole potrebbe anche manifestare nauseavomito e diarrea, ma per fortuna questi casi oltre ad essere gravi sono anche piuttosto rari.

Il problema principale dell’allergia alle fragole è che non solo le reazioni si manifestano dopo averle ingerite, ma anche in seguito ad un contatto con il frutto.

Qual è il test allergico migliore per i bambini?

Il miglior test da fare su un bambino che si sospetta essere allergico alle fragole è sicuramente il Prick Test. Questo esame prevede di posizionare gli allergeni sul braccio del piccolo e farli penetrare sotto la cute con l’ausilio di una punta di acciaio sterile. 

In seguito all’esame il medico potrà stabilire se l’allergia è presente oppure no in base alle reazioni allergiche che si manifestano sull’avambraccio del bambino.

L’allergia alle fragole si cura?

Le allergie alimentari che colpiscono i bambini non conoscono rimedi definitivi, l’unico modo per far sì che non si manifestino le reazioni è quello di evitare l’alimento che le scatena.

Tuttavia, di solito, queste allergie scompaiono con il corso degli anni. Se questo non accade, il vostro bambino potrebbe ingerire i seguenti alimenti per calmare le reazioni:

  • Uva;
  • Pesce;
  • Mela;
  • Riso.

Se, infine, non siete soddisfatti degli alimenti calmanti, potete recarvi in farmacia (o in erboristeria) per farvi consigliare un buon prodotto o un buon farmaco che calmi ulteriormente le reazioni allergiche.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons