Loading...

Arriva l’estate: come prepararsi alle vacanze con i bimbi

Quella delle vacanze estive è una meta tanto attesa durante l’anno lavorativo e scolastico. Si tratta dei giorni che sogniamo per mesi e che dovrebbero rinfrancarci dallo stress e dalla fatica del lavoro.

Per chi ha dei figli spesso questa esperienza può essere complicata e di difficile gestione, ma la soluzione a questo problema è riuscire a conciliare le esigenze dei genitori con quelle dei nostri bambini.

Vacanze a portata di bambino

La prima regola da seguire quando si decide di andare in vacanza con tutta la famiglia è quella di non crearsi troppe aspettative. Prediligere la comodità e prevenire l’insorgenza di naturali piccoli problemi può evitare che un’eventuale visione idilliaca e paradisiaca venga infranta.

La seconda è quella di scegliere delle mete che non impieghino lunghi tempi di viaggio, una noia questa per i grandi e soprattutto per i piccini. Se la meta infine prevede attrattive anche per questi ultimi, la riuscita della vacanza è assicurata.

Come organizzarsi: piccoli trucchi

Come abbiamo detto, l’ideale è scegliere luoghi che incontrino le esigenze di tutta la famiglia, vediamo quindi quali sono i suggerimenti da mettere in atto:

  • Decidete insieme la meta delle vostre vacanze, coinvolgete i bimbi affinché si sentiranno eccitati nel momento della partenza perché è stata anche una loro decisione ;
  • Mare o montagna o luoghi di villeggiatura, l’importante è che ci siano più comodità possibili. Spiagge con i sassi o sentieri irti di montagna possono piacere all’adulto esploratore, ma non ai piccoli;
  • Non imbarcatevi in viaggi interminabili e tragitti lunghissimi, specialmente se fatti in macchina. Restare seduti per ore e ore riesce ad irritare perfino la persona più paziente, figuriamoci i bimbi;
  • Ricordatevi del comfort anche nel viaggio. Assicuratevi che i vostri figli si sentano a loro agio, magari equipaggiandoli dei loro giochi preferiti;
  • Portate sempre con voi un kit di primo soccorso: medicinali, cerotti, disinfettanti, fermenti lattici e tutto l’occorrente per piccoli “incidenti”;
  • Preferite alberghi e strutture per famiglie, dotati magari anche di baby Park e baby sitting per poter ricavare per voi dei momenti intimi e poter fare escursioni da adulti.

Infine, ultimo ma non meno importante consiglio pratico è quello di lasciare a casa i problemi e i pensieri, specialmente quelli legati al lavoro!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons