Loading...

Azoospermia ostruttiva: cos’è e cosa comporta per il concepimento

azoospermiaPer ”azoospermia” si intende l’assenza di spermatozoi nel liquido spermatico. Non è semplicissimo capire se questa patologia è presente solo tramite un comune esame dello sperma di routine.

Bisogna ricorrere ad un esame più capillare che rilevi l’assenza di gameti maschili. Esistono centri appositamente specializzati nell’analisi di questo tipo di esami medici.

Lo sperma sarà inserito in una centrifuga e così si potrà capire se davvero è presente l’azoospermia e di quale tipo di malattia si tratta. Esistono infatti più tipi di azoospermia, non esiste solo quella ostruttiva.

La diagnosi è utile per capire di quale problema si soffre e per indicare anche quale tipo di terapia seguire.

Azoospermia ostruttiva o secretiva?

Esistono due tipi di azoospermia:

  • Azoospermia ostruttiva;
  • Azoospermia secretiva.

Nell’azoospermia ostruttiva mancano direttamente le vie seminali o sono ostruite. Nel caso in cui si tratti di azoospermia secretiva, invece, i testicoli semplicemente non producono spermatozoi.

Nell’azoospermia ostruttiva i testicoli producono normalmente sperma, ma esso non riesce a passare nel liquido seminale.

Cause

Le cause possono essere l’ostruzione di:

  • Epididimi;
  • Vasi deferenti;
  • Dotti eiaculatori;
  • Ampolle referenziali;
  • Uretra.

In genere la causa scatenante dell’azoospermia ostruttiva è genetica, ma ci sono casi in cui l’ostruzione viene provocata da traumi o infezioni della parte. Anche il varicocele può causare azoospermia.

Sintomi e problemi nel concepimento

I sintomi più riscontrabili dell’azoospermia possono essere:

  • Bruciore durante la minzione;
  • Sangue nello sperma;
  • Tumefazioni allo scroto;
  • Infertilità.

Ovviamente se nel liquido seminale non sono presenti gameti maschili, l’uomo purtroppo non risulta fertile, l’azoospermia causa infatti infertilità maschile. Molto spesso il paziente non sa di soffrire di azoospermia fino a quando non decide di avere un figlio.

Non riuscendo a procreare, inizia il giro dei medici per capire le cause del mancato concepimento ed è così che molti uomini scoprono di soffrire di azoospermia.

La cura

L’unico modo per curare l’azoospermia ostruttiva è un lungo e complesso intervento chirurgico effettuato in anestesia generale. Dove possibile si ricostruiscono i collegamenti interrotti e si ristabilisce la normalità.

Ci sono anche casi in cui l’azoospermia non può essere curata. In questo caso per il concepimento è necessario ricorrere alla fecondazione assistita. Per qualsiasi dubbio, chiedete aiuto al vostro medico.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons