Loading...

Bambini e parolacce, come combatterle

bambini e parolacceQuando sentiamo il nostro bambino pronunciare una parolaccia, spesso rimaniamo spiazzati e non sappiamo come reagire.

Alcuni genitori si mettono a ridere, cercando di sdrammatizzare l’accaduto, altri invece partono immediatamente con una sgridata.

Ma qual è il modo migliore di comportarsi? Come dobbiamo affrontare questa evenienza?

Dare il buon esempio

Sarebbe meglio che un genitore evitasse di ridere o di infuriarsi immediatamente nel momento in cui sente una parolaccia.

Ridendo si sdrammatizza troppo la situazione e il bambino potrebbe essere tentato a ripeterlo per far divertire i genitori.

Non nemmeno molto saggio infuriarsi immediatamente, in quanto il bambino potrebbe anche non conoscere il siginicato e si sentirebbe mortificato, senza ragione.

Un genitore deve sempre dare il buon esempio, cercando di non farsi scappare a sua volta parolacce davanti al proprio figlio.

Cause

Quando sentiamo pronunciare una parolaccia, la prima cosa da fare è chiedere dove è stata sentita e da chi abbiano preso questo spunto.

I bambini ripetono ciò che sentono a scuola, in televisione, per strada, nei videogiochi, nei locali pubblici o anche dai parenti.

Spiegazione

Spesso i bambini ripetono cose di cui non conoscono il significato, quindi è necessario capire la fonte per poter intervenire in modo educativo.

Un ottimo inizio può essere quello di spiegare il significato della parolaccia, facendogli che utilizzare un linguaggio di questo tipo è offensivo è può creare dispiaceri a coloro che stanno intorno.

E’ importante non inventarsi altri significati meno offensivi, in quanto il bambino potrebbe utilizzare questa parola al posto di un altra.

Se vi rendete conto che ormai questa parola sta iniziando a diventare un tormentone quotidiano, potete anche dargli una parola alternativa da utilizzare, in modo da sostituirla definitivamente.

Punizione

Nel caso in cui i discorsi e le spiegazioni non bastino a porre un freno a queste espressioni, un metodo potrebbe essere quello di attuare delle punizioni ogni volta che sentite pronunciare queste parole.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons