Loading...

Bambini: meglio sport di squadra o individuale?

Lo sport è una delle cose più belle da vedere, da praticare. Dona emozioni, fa crescere e contribuisce a mantenere una buona forma fisica.

Per queste e per mille altre ragioni, praticare uno sport è un‘ottima abitudine che dovrebbe essere appresa da bambini. Ma quale sport scegliere? Meglio uno di gruppo o individuale?

Pro e contro

Gli sport di squadra, come il calcio, la pallavolo, il basket e molti altri, prevedono un continuo lavoro di squadra per il raggiungimento di un obiettivo comune.

Insegnano a convivere, collaborare, condividere con altri individui. Il confronto con i compagni di squadra è costante e a volte può mettere in difficoltà personalità timide ed introverse.

La gioia della vittoria viene condivisa con il gruppo, così come meriti ed errori. Viene valorizzata la dimensione ludica e di gioco.

Gli sport individuali, come il nuoto, l’atletica, il ciclismo ecc… prevedono che l’atleta sia “solo” contro altri atleti “soli”. In caso di vittoria, il merito è quasi completamente individuale, così come il peso della sconfitta.

Viene valorizzata la dimensione di disciplina.

Allora quale scegliere?

Non esiste una risposta universalmente valida a questa domanda. I fattori da valutare sono tanti, alcuni caratteriali, altri scientifici: esiste infatti un indicatore che aiuta a comprendere quale possa essere la scelta migliore.

Si tratta di considerare il Bisogno di Chiusura Cognitiva (BBC), cioè il bisogno di avere una risposta definitiva ad un problema. E’ una vera e propria avversione verso situazioni di confusione, incertezza o ambiguità.

Questo è un valore numerico misurabile attraverso dei test, ma anche con questa indicazione, ogni situazione rimane unica.

In generale, la dimensione più ludica degli sport di squadra, la loro capacità di creare gruppo appagando un naturale bisogno di appartenenza del bambino, il minor carico competitivo, rendono questi sport più adatti ai bambini.

Tuttavia, gli sport individuali possono risultare la scelta giusta quando si ha a che fare con bambini particolarmente introversi per aumentare la loro autostima e la loro sicurezza.

In conclusione, per comprendere quale sport sia più indicato per un bambino, è necessario considerare il suo Bisogno di Chiusura Cognitiva, il suo carattere e lasciare che PROVI!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons