Loading...

Bambini: quanto fa bene camminare?

Si passa molto tempo a pensare a quale possa essere l‘attività fisica migliore per i nostri bambini. Gli sport di squadra, quelli individuali, quelli acquatici, di combattimento.

Ogni genitore vorrebbe il meglio per il proprio figlio. Si vorrebbe uno sport che possa divertirli, aiutarli a restare in forma, che sia sicuro e possibilmente economico.

Esiste un’attività che racchiude in sé tutte queste qualità e molte altre ancora: camminare! E’ una pratica sportiva accessibile anche a bimbi molto piccoli, accendendo in loro la curiosità e l’amore per una attività tanto naturale quanto benefica.

Quando e come cominciare

Quando i cuccioli cominciano a crescere e se la distanza lo permette, sarebbe bello andare e tornare da scuola a piedi. Una volta resi saldi i tragitti da e per la scuola, è possibile proporre una camminata extra.

La durata dovrebbe aggirarsi intorno ai 30 minuti, ma è importante non forzarlo mai! L’attività deve essere sempre svolta con piacere ed entusiasmo, altrimenti sviluperemo in loro il rifiuto.

Se la camminata extra risulta essere di gradimento, allora si può passare gradualmente a camminate di un’ora o anche due. Le “tecniche” per una buona camminata sportiva non sono molte, ma vanno comunque insegnate:

-Concentrarsi sulla respirazione,

-Sentire anche il lavoro svolto delle braccia,

-Muovere correttamente il piede (rullata).

Vantaggi della camminata per i bambini

I bambini che riescono ad andare a scuola a piedi, sono più concentrati rispetto ai “colleghi” accompagnati con la macchina o mezzi.

Inoltre, all’uscita, si riesce a scaricare l’energia accumulata stando seduti sui banchi di scuola per ore, rilassarsi e scacciare la noia.

Se si permette al bambino di scegliere la direzione da seguire, si sviluppa la sua indipendenza, permette di prendere consapevolezza col proprio corpo e i propri movimenti.

Permette di restare in forma senza particolari ansie da prestazione o stress. Vengono allenate gambe, braccia e piedi. Si può scegliere l’andatura, in base alla stanchezza, l’umore , il clima.

Rappresenta un ottimo momento di condivisione genitori-figli. Si adatta alle dinamiche quotidiane della famiglia permettendo di vivere momenti insieme, all’aria aperta, sotto una luce naturale che migliora l’umore, stimola i sensi e rende più gioiosi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons