Loading...

Bambino che dorme con i genitori: è un problema?

dormire nel lettoneDormire nel lettone con i genitori è una delle richieste più frequenti dei bambini.

Ci sono contrapposti filoni di pensiero riguardo a questa abitudine, che la considerano deleteria da una parte e completamente naturale dall’altra.

Perché il bambino vuole dormire con i genitori

La richiesta di un bambino di dormire con i genitori viene del tutto naturale, in quanto cerca anche nella fase dell’addormentamento una situazione sicura e protetta per sentirsi accudito e coccolato.

Molto spesso un bambino cerca il conforto del genitore dopo aver fatto un brutto sogno o quando non riesce ad addormentarsi perché non si sente sereno da solo nella sua stanza.

Quando considerarlo un problema

Se la richiesta avviene in modo saltuario non c’è da preoccuparsi, ma se il bambino inizia a richiedere la presenza dei genitori ogni notte ed ha già superato i sette anni d’età questo potrebbe essere problematico.

Non significa che il bambino sia affetto da strane patologie, ma soltanto che è ormai radicata in lui questa abitudine notturna e che quindi occorre insegnargli a dormire in uno spazio tutto suo e soprattutto iniziare ad utilizzare la cameretta che avete realizzato per lui, non solo per giocare.

Questa abitudine a lungo andare può causare problemi relazionali e d’ansia in quanto il bambino ha sempre bisogno della ricerca di una protezione dal mondo esterno.

Come affrontare il problema

Per risolvere il problema occorre procedere in modo graduale e con piccoli accorgimenti per abituare il bambino al cambiamento. La miglior cosa da fare all’inizio è parlare con il bambino spiegandogli perché deve imparare a dormire da solo.

Sicuramente non riuscirà a prendere sonno se lo lasciate da solo nella sua cameretta, quindi potete aiutarlo ad addormentarsi leggendogli o raccontandogli una favola. Assicuratevi che abbia una lucina notturna  al suo fianco, nel caso si svegliasse nel cuore della notte.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons