Loading...

Bimbi: alimenti vietati fino ai 3 anni di età

Quando il nostro bimbo cresce e completa lo svezzamento, finalmente il suo cibo acquisisce tutte le caratteristiche di un’alimentazione adulta. Si tende spesso a questo punto a lasciarsi troppa libertà e rischiare alcuni cibi, che almeno fino ai 3 anni andrebbero evitati.

I dilemmi che attanagliano la mente di un genitore possono essere ben più complessi di quello che immaginiamo:

“Posso fargli bere latte crudo?”

“I salumi? Sono nocivi? Se cerco di procurarmi quelli senza conservanti? Ma forse sono troppo ricchi di sale, ed il sale fa male”

“Un dolcetto prima di andare a nanna? Forse meglio di no contiene zuccheri troppo complessi, ma allora una tazza di latte e miele? Il miele si sa, fa bene.”

Questi sono solo alcuni esempi dei dialoghi che un genitore intrattiene tra se e se, cercando di capire come comportarsi. Cerchiamo ora di stilare un breve elenco degli alimenti assolutamente vietati, e di quelli sconsigliati prima dei 3 anni di età.

Cibi pericolosi

I crudi: vanno evitati innanzi tutto il pesce e carni crude che non passando per la cottura possono apportare germi, che se un apparato gastrico adulto può in parte gestire, quello più delicato di un bimbo potrebbe non riuscire nella stessa impresa.

Lo stesso discorso vale anche per le uova, mai crude, comprese se impiegate in dolci come il tiramisù. Per il latte meglio consumarlo dopo averlo bollito, se il suo gusto caldo non è gradito, possiamo farlo raffreddare fino a temperatura ambiente e berlo così.

Vietati anche i frutti di mare, in quanto possono contenere alte quantità di agenti inquinanti ed ovviamente bevande eccitanti come te e caffè.

Cibi fortemente sconsigliati

Cibi e bevande molto zuccherate, soprattutto se di produzione industriale, lo zucchero oltre ad avere un effetto eccitante su bambini molto piccoli, induce un senso di dipendenza, più se ne assume più se ne vuole. Un bambino non è in grado di gestire questo stimolo.

Da evitare anche cibi particolarmente ricchi di sale, come ad esempio i salumi, fatta eccezione per alcune tipologie spesso indicate anche dal pediatra come alcuni tipi di prosciutto.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons