Loading...

Bruciore intimo in gravidanza: i possibili rimedi

brucioreUn prurito vaginale è un piccolo grande disagio molto comune tra le donne e rappresenta una fonte di problemi anche in gravidanza. Molto spesso il prurito vaginale è causato da alcuni particolari tipi di patologie infettive, come:

  • Vaginite;
  • Vaginosi;
  • Candida;
  • Allergie varie.

In altri casi il prurito può essere generato da una malattia sessualmente trasmissibile. Consigliamo di fare visite approfondite se il prurito non scompare.

Sintomi e cause

I sintomi del prurito in gravidanza possono causare anche gonfiore e perdite. Nel periodo della gravidanza le difese immunitarie possono perdere efficacia tanto da rendere più facile l’attacco da parte di virus e batteri.

Durante la gravidanza il corpo subisce modifiche abnormi e molto stressanti ed è del tutto normale che appaiano dei piccoli fastidi.

In alcuni casi la gravidanza non è il fattore scatenante del prurito, a volte alcuni fattori esterni possono infiammare le parti intime, come:

  • Detergenti aggressivi;
  • Intimo sintetico;
  • Allergie;
  • Igiene intima poco curata.

Se avete un’infiammazione non trascuratela! Potrebbe causare basso peso alla nascita al piccolo o addirittura un parto prematuro.

Cura

Vi parliamo di qualche piccolo consiglio utile a combattere il prurito vaginale:

  • Cercate di indossare solo intimo in fibre naturali;
  • Acquistate detergenti molto delicati;
  • Curate l’igiene intima, ma senza esagerare;
  • Cambiate spesso il proteggi-slip;
  • Fate controllare anche il vostro partner per evitare recidive;
  • Cercate di optare per il sesso protetto durante il periodo dell’infiammazione;
  • Non grattatevi;
  • Evitate di fare esercizio fisico stressante (il sudore aiuta le infiammazioni).

Prurito e gravidanza

Ci sono alcuni piccoli accorgimenti in più da seguire per combattere il prurito durante la gravidanza:
  • Cercate di seguire una dieta equilibrata;
  • Evitate cibi troppo grassi;
  • Non mangiate cibi piccanti o speziati;
  • Evitate i latticini;
  • Cercate di non consumare cibi ricchi di lieviti.
I prodotti speziati e piccanti possono peggiorare l’infiammazione, mentre quelli ricchi di lieviti potrebbero aprire la strada ad una candidosi.
Utilizzate del bicarbonato sciolto in acqua tiepida per l’igiene intima. Allevierete il prurito grazie a questa piccola abitudine.
Per mantenere idratata la parte, potete scegliere di aggiungere all’acqua e al bicarbonato qualche goccia di olio essenziale di calendula o di menta. Per qualsiasi dubbio, rivolgetevi al vostro ginecologo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons