Loading...

Camminare a piedi nudi: abitudine utile o da evitare?

Per chi ha bambini in casa, la scena risulta ormai classica: scarpe e calzini seminati ovunque! Appena mettono piede tra le mura domestiche, i più piccoli si liberano di accessori che per loro sembrano essere più un peso che un’utilità.

E, a voler ben guardare, in effetti lo sono. Studi scientifici dimostrano quanto camminare a piedi nudi sia non solo un’esperienza piacevole e divertente, ma estremamente vantaggiosa in termini di sviluppo fisico e intellettuale.

I vantaggi intellettuali di camminare a piedi nudi

Quando i bambini hanno la possibilità di camminare a piedi nudi, sperimentano quel senso di libertà a loro tanto caro, qualcosa che si avvicina di molto alla felicità.

Per i più piccoli, in particolare fino ai 9 mesi, i piedi hanno una notevole funzione sensoriale tattile, ancora più sviluppata di quella delle mani. Camminare scalzi, quindi, permette loro di esplorare il mondo più attentamente.

Sentire” la diversità delle superfici con i propri sensi (terra, pavimento, tappeto, erba, ecc…) è una forma di apprendimento che aumenta la conoscenza delle cose in modo facile ed istintivo.

Camminare a piedi nudi aumenta nei bambini la consapevolezza di sé stessi e della loro posizione all’interno dello spazio semplicemente osservando i movimenti compiuti dalle dita del piede.

I vantaggi fisiologici del camminare a piedi nudi

I vantaggi del camminare scalzi non sono solo legati ad aspetti intellettuali e di crescita, ma anche meramente fisiologici.

Non costringendo perennemente le estremità all’interno di calzature che non sempre sono di buona qualità, viene favorita una corretta formazione della pianta del piede, evitando l’insorgenza del piede piatto.

Lasciato libero di esercitarsi al meglio, il piede stimola la corretta crescita delle articolazioni. Lo sviluppo osseo e quello muscolare vengono di gran lunga favoriti.

Camminare scalzi, inoltre, evita la formazione di funghi, batteri e cattivi odori, al contrario di quanto accade indossando continuamente delle scarpe.

Una sana abitudine

Camminare a piedi nudi è un’abitudine sana e utile per ciascun bambino. Appena possibile vanno lasciati liberi di togliere scarpe e calzini ed esplorare il mondo nel quale sono immersi.

Naturalmente buon senso e attenzione devono sempre essere presenti!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons