Loading...

Candida: sintomi, cause e rimedi efficaci

candidaLa candida è un’infezione fungina che si sviluppa appunto dalla Candida Albens, un fungo che infesta circa l’80% delle persone al mondo.

In via generale il nostro sistema immunitario è in grado di tenere sotto controllo la candida, anche se in alcune condizioni il fungo in questione può proliferare, dando i tipici, fastidiosi sintomi. 

La candida è in grado di causare, soprattutto al cavo orale e agli organi genitali, problemi piuttosto fastidiosi, che possono però essere curati ricorrendo a farmaci specifici e alle cure indicate dal medico. Vediamo insieme cos’è, come si cura e come si può prevenire questa fastidiosissima patologia.

Le cause

Il fungo responsabile della Candida è in realtà presente nell’80% dei soggetti. Si tratta, dati in mano, di un fungo che vive in simbiosi con gli esseri umani e che nella stragrande maggioranza dei casi non causa problemi, soprattutto quando la sua popolazione può essere tenuta sotto controllo dal nostro sistema immunitario.

Tra le cause che possono portare il nostro corpo a soccombere nei confronti del Candida Albicans possiamo trovare:

  • utilizzo prolungato di antibiotici
  • utilizzo prolungato di cortico-steoridi
  • particolari situazioni di stress emotivo o fisico
  • iperglicemia: la candida partecipa alla digestione degli zuccheri e quindi trova terreno fertile in quei soggetti in cui i livelli di zucchero sono molto alti

Come si manifesta?

La candida ha diverse manifestazioni a seconda della parte del corpo che ne viene coinvolta.

Genitali femminili

Quando il fungo riesce a proliferare nelle mucose del canale vaginale, si hanno in genere delle copiose secrezioni vaginali, prurito e le caratteristiche macchie bianche, che sono poi l’origine del pizzicore. Se si finisce per grattare le zone colpite per ottenere un po’ di sollievo, è facile incontrare nei soggetti colpiti dal fungo lesioni più o meno serie, che possono peggiorare se lasciate senza controllo.

Genitali maschili

Le manifestazioni della candita sui genitali maschili possono colpire il glande, con macchie bianche e rosse dall’odore e dal prurito caratteristici. Nel caso in cui il fungo riuscisse ad attecchire anche sul prepuzio, avremmo lo stesso tipo di manifestazioni anche su questa specifica parte del corpo.

Cavo orale

Il fungo può anche andare a conquistare la bocca e la lingua, con manifestazioni che in genera assomigliano molto a quelle che abbiamo visto per i genitali femminili. Prurito, secrezioni e macchie bianche che diventano segno inequivocabile della candida.

I possibili rimedi

Il rimedio migliore per combattere la candida è sicuramente quello di cercare di riportare il nostro corpo e di conseguenza il nostro sistema immunitario, in condizioni di normalità. Per fare questo, nello specifico caso che stiamo affrontando, possiamo:

  • ridurre la quantità di zuccheri che assumiamo, con un massimo di 60 grammi al giorno complessivi
  • consumare antibiotici solo quando ce ne sia la strettissima necessità. L’utilizzo costante e continuo degli antibiotici infatti non aiuta il nostro sistema immunitario
  • evitare cotture a base di grassi, come la griglia o la padella con poco olio. Evitare assolutamente le fritture
  • mantenere una buona igiene intima, utilizzando saponi non aggressivi

I rimedi naturali

C’è anche un discreto numero di rimedi naturali che può aiutarci a superare la fase acuta della candida. Possiamo assumere propoli, che grazie al suo profilo antifungino e antibatterico è in genere in grado di ristabilire una condizione di normalità.

Allo stesso modo possiamo aumentare il consumo di yogurt, che ci permette di ristabilire un certo equilibrio nella flora batterica in tempi più che accettabili.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons