Loading...

Capelli sfibrati in dolce attesa: cosa succede?

Quando si è in dolce attesa, il corpo femminile subisce svariati cambiamenti, molti dei quali comuni a tutte le donne, altri, invece, possono dare luogo a momentanee perplessità fino a quando non se ne capisce l’origine.

Se l’aspetto della pelle più solare e ringiovanito è una certezza sulla quale le future mamme possono contare, quello dei capelli, invece, può affliggere chi non dispone di una chioma in perfetta salute.

I capelli, infatti, soggetti a sbalzi ormonali, possono aumentare di volume oppure risultare piatti, spenti e sfibrati.

Capelli prima e dopo la gravidanza

Non di rado donne che sfoggiavano capelli voluminosi e solari, durante la gravidanza hanno notato un cambiamento radicale, e viceversa.

La causa principale è sicuramente da attribuire ad un aumento del livello ormonale, che porterà a sconvolgere il corpo femminile durante tutto il periodo della gestazione, ma una particolare attenzione potrebbe essere rivolta a carenze di vitamine, proteine, minerali e ferro.

In questo caso i capelli tenderanno a spezzarsi e a cadere, perderanno di consistenza e il problema potrebbe protrarsi anche dopo il parto, dunque per tutto il periodo dell’allattamento.

Come migliorare la situazione

Quando gli effetti degli estrogeni sui capelli non risultano positivi, ciò che resta da fare è affidarsi a dei rimedi esterni.

Ce ne sono di molteplici e di seguito riportiamo quelli più pratici:

  • utilizzare uno shampoo adeguato, non troppo aggressivo, di quelli ideati appositamente per capelli sfibrati e secchi;
  • evitare il balsamo o limitarne l’uso, applicandolo soltanto sulle punte;
  • l’asciugacapelli li può danneggiare, quindi evitare di usarlo a lungo e con temperature alte;
  • tamponare i capelli anziché frizionarli dopo il lavaggio per evitarne la rotture;
  • applicare periodicamente degli impacchi con prodotti naturali che nutrono il capello;
  • seguire una dieta equilibrata e ricca di vitamine e ricorrere ad integratori specifici se necessario, ma solo su consiglio medico.

Seguendo questi semplici consigli, nella maggioranza dei casi, si possono attenuare i problemi della chioma.

In caso contrario, non bisogna farsi prendere dallo sconforto: queste condizioni sono momentanee e il ripristino della normalità avverrà in modo graduale dopo il parto.

È meglio concentrare allora tutte le energie e i pensieri sul nuovo nato e tutto passerà molto più in fretta di quanto non si pensi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons