Loading...

Carie nel bambino: come curarla?

carie bambinoAnche nel bambino, nonostante i denti non rimangano che per pochi anni per poi essere sostituiti con quelli definitivi, si può manifestare la carie. Si tratta in realtà di un problema molto comune, soprattutto per quei bambini che non sono stati cresciuti con una buona conoscenza delle pratiche di igiene orale.

Nel caso in cui il mal di denti del bambino fosse appunto riconducibile ad episodi di carie, possiamo sicuramente fare qualcosa per curarla, ma cosa nello specifico? Vediamo insieme quali sono le migliori cure per la carie dei nostri piccoli.

Perché viene la carie ai bambini?

In realtà i denti da latte sono molto più esposti alla carie di quelli degli adulti. Questo perché il rivestimento dello smalto è molto meno resistente e dunque più facile da attaccare per i batteri che sono responsabili di questo fenomeno.

Inoltre, la dieta dei bambini spesso include troppi zuccheri (anche lo stesso latte ne è ricco) e quindi, soprattutto in assenza di un’appropriata igiene orale, il fenomeno può assumere proporzioni importanti.

La sindrome da biberon

Quando parliamo di ”sindrome da biberon”, ci riferiamo ad una patologia che affligge i bambini al di sotto dei tre anni di età e che risulta nella presenza di carie in più denti da latte. Si tratta di un fenomeno che è direttamente collegato all’uso di tisane e di latte zuccherato, e da qui il nome di ”sindrome del biberon”. Si tratta di errori alimentari (soprattutto se le aggiunte di zucchero sono importanti) che possono portare la dentatura del piccolo ad essere compromessa già dalla più tenera età.

È necessario rivolgersi ad un dentista

Per superare questo tipo di problemi è assolutamente necessario rivolgersi ad un dentista pediatrico che, però, non potendo intervenire con i classici strumenti per la rimozione della carie (i denti dei bambini sono infatti troppo delicati), si limiterà ad intervenire seguendo quelli che sono degli strumenti terapeutici conservativi, in grado di mantenere quantomeno lo stato di salute, seppur precario, dei denti del bambino.

Cambiare la dieta del bambino è di fondamentale importanza

Al tempo stesso diventa di fondamentale importanza andare a modificare la dieta del bambino in modo da andare ad eliminare:

  • Tè; Contiene la teina, che è estremamente dannosa per la salute del bambino e dei suoi denti;
  • Latte zuccherato;
  • Altre bibite e alimenti zuccherati.

Si tratta di alimenti che sono particolarmente dannosi per i denti del piccolo e che andrebbero eliminati dalla dieta per quanto possibile.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons