Loading...

Celiachia: quali test fare al nostro bambino

celiachia bambinoLa celiachia è una particolare malattia che attacca l’apparato digerente e causa danni all’intestino. La celiachia non permette ai soggetti che ne sono affetti di digerire il glutine contenuto in tutti gli alimenti contenenti:

  • Segale;
  • Grano;
  • Orzo.

Purtroppo non solo gli alimenti contengono glutine, spesso e volentieri anche i cosmetici e i farmaci contengono tracce di glutine, quindi è sempre meglio informarsi per tempo.

A causa della celiachia, una volta che il soggetto assume glutine, i villi intestinali iniziano a deteriorarsi, a perdere liquidi e a provocare dolori e diarrea. I villi servono per assorbire le sostanze nutrienti e, se non riescono a funzionare, non permettono all’organismo di assorbire sostanze.

Per questo la persona inizia a dimagrire e ad accusare dolori, irritabilità, spossatezza e gonfiore. Purtroppo è una malattia genetica che si trasmette da genitori a figli. Se ci sono casi di celiachia nella vostra famiglia, vostro figlio potrebbe soffrirne.

Sintomi e cause

sintomi sono facilmente individuabili, comunemente si verificano:

  • Diarrea;
  • Vomito;
  • Nausee;
  • Gonfiore;
  • Dolore addominale;
  • Perdita di peso;
  • Irritabilità.

Nel tempo possono apparire altri sintomi come:

  • Dolore alle ossa;
  • Osteoporosi;
  • Dolori articolari.

Come abbiamo detto, le cause sono genetiche. Non conosciamo ad oggi la causa scatenante della malattia. Se non curata, la celiachia nei bambini può causare anche:

  • Ritardi nella crescita e nello sviluppo;
  • Bassa statura;
  • Problemi dentali;
  • Depressione;
  • Eruzioni cutanee;
  • Sterilità/assenza di ciclo mestruale (una volta arrivati alla pubertà).

Celiachia: la diagnosi

Per diagnosticare la celiachia, ci sarà bisogno di fare esami specifici, innanzitutto il medico vi farà alcune domande per capire la situazione e controllare i sintomi, poi vi prescriverà alcuni esami specifici per il vostro bambino.

In genere si inizia con un esame del sangue che possa individuare particolari anticorpi che compaiono in caso di celiachia, gli esami del sangue sono utili anche per capire se il vostro piccolo ha carenze vitaminiche dovute al malassorbimento dei nutrienti.

In seguito si prescrivono un breath test al sorbitolo che, se positivo, è già di per sé un’ottima diagnosi di celiachia. Consigliabile è anche un esame delle feci, se il pH è molto acido e le feci sono molto grasse, la celiachia è in agguato. In casi difficili da diagnosticare, si ricorre anche ad una biopsia.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons