Loading...

Che cos’è il tiralatte manuale?

Il tiralatte manuale è un apparecchio usato dalle donne che allattano al seno per prelevare il proprio latte per utilizzarlo in seguito, soprattutto quando non si ha la possibilità di allattare facendo attaccare il proprio figlio al seno. 

I tiralatte manuali vengono, come dice la parola stessa, utilizzati senza l’usufrutto di batterie o attrezzi elettronici

Questo strumento è utilizzato soprattutto quando si ha un bambino prematuro che potrebbe avere problemi nel nutrirsi dal seno, quando non si ha la possibilità di allattare a causa di patologie del bambino per cui deve stare sotto osservazione o quando si ha il bisogno di doversi staccare dal neonato e si rischierebbe di saltare i suoi orari di pasto

Da cosa è composto un tiralatte manuale?

Tutti i tiralette manuali posseggono le seguenti cose: 

  • Una coppetta che ha il compito di cingere il capezzolo come una specie di ventosa;
  • Un dispositivo adatto al tiraggio del latte che viene attivato manualmente dalla madre tramite una pompetta;
  • Un contenitore che si trova alla fine delle cannule di tiraggio che hanno il compito di trattenere tutto il latte tirato fino ad ora;
  • Inoltre questo dispositivo è stato studiato appositamente per rendere la sensazione di tiraggio del latte il più vicino possibile alla reale sensazione di quando si sta allattando un bambino.

Nei tiralatte più recenti è possibile anche misurare la quantità di latte che viene estratta tramite un sistema di regolazione del vuoto

Per quanto riguarda la velocità di tiraggio, è regolabile manualmente in base alle preferenze della donna o di chi sta eseguendo il processo. 

È bene ricordare che l’acquisto del tiralatte deve essere conforme alla taglia del seno e che quando si vuole estrarre il latte bisogna stare comodi e premere leggermente sulla parte interessata per favorire l’uscita del latte. 

Dopo aver utilizzato il dispositivo, lo si deve lavare con cura e sterilizzare con acqua bollente, cosa che deve essere fatta anche prima di tirare il latte. 

Quanti tiralatte manuali esistono?

Sul mercato sono presenti varie tipologie di tiralatte, ognuno adatto alle preferenze di ogni donna. 

Tra i più comuni possiamo trovare i tiralatte manuali a stantuffo, dove questa parte riguarda il sistema di tiraggio che si attiva con una specie di molla tramite una leva

Il tiralatte manuale a pompetta è meno conosciuto ed è formato da una pompa che tramite la nostra azione si attiva per tirare il latte tramite le coppe attaccate al capezzolo

Molti non lo usano in quanto difficile da pulire e più difficoltoso per quanto riguarda l’azione di regolare forza e quantità di latte

Il tiralatte manuale a siringa presenta una siringa in vetro subito dopo la coppa da attaccare al capezzolo. 

In questa tipologia di tiralatte si deve procedere come quando si vuole prelevare dell’acqua da un bicchiere con una siringa, solo che nel nostro caso è del latte. 

Come agire?

Per prima cosa bisogna lavarsi con cura le mani e dedicarsi alla sterilizzazione del tiralatte. 

In seguito bisogna assumere una posizione comoda e rilassarsi per far sì che il latte esca più fluidamentestimolare il seno con movimenti delicati delle mani e acqua tiepida e prendersi tutto il tempo di cui si ha bisogno. 

Le tempistiche di tiraggio si aggirano intorno al quarto d’ora per lato. 

È bene, infine, dedicarsi del tempo nel corso della giornata per svolgere questa mansione.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons