Loading...

Cisti sul pene del bambino: come porvi rimedio

pisellinoAlcuni bambini piccoli possono soffrire di qualche problemino nelle parti intime, spesso quello che accade è del tutto naturale e si risolve in poco tempo, ma di certo i genitori possono trovarsi di fronte a delle belle preoccupazioni.

Le cisti sul pene del bambino prendono il nome di ”cisti smegmatiche”, ovvero piccoli accumuli di grasso che si concentrano sottopelle nella zona del prepuzio. Queste piccole cisti sono innocue e spesso spariscono autonomamente senza lasciare tracce o problemi.

In questo articolo cercheremo di tranquillizzarvi e di spiegarvi cosa sono le cisti sul pene del bambino. Continuate a leggerci e vedrete che fugheremo ogni dubbio.

Cisti smegmatiche: cosa sono?

Come abbiamo già accennato, le cisti smegmatiche sono delle piccole escrescenze formate da grasso che si presentano sul pene. Sono piuttosto normali dato che le parti intime producono per natura sostanze utili a tenere la pelle sana, le cisti sono semplici secrezioni di sebo che, non riuscendo ad uscire, si accumulano.

Capita spesso che durante la crescita del bambino la pelle maturi e le cisti scompaiano da sole, potrebbe fuoriuscire il sebo e in seguito potreste non vederle più.

Non sempre le cisti smegmatiche compaiono sulla pelle dei bambini piccoli. In alcuni casi anche adulti e ragazzi possono soffrirne e questo può essere fonte di imbarazzo. Per adulti e ragazzi è più difficile che le cisti scompaiano autonomamente e spesso si deve ricorrere ad un piccolo intervento chirurgico.

In alcuni casi le cisti smegmatiche possono essere scambiate per malattie sessuali ed è sempre meglio fare analisi di controllo prima di giungere autonomamente ad una conclusione che potrebbe rivelarsi errata.

Cosa fare?

Tenete sotto controllo le cisti del bambino e mostratele al medico pediatra. Se le cisti non spariscono autonomamente, chiedete cosa fare al vostro medico, qualora fosse necessario un piccolo intervento chirurgico solo lui potrà dirvi cosa fare e saprà rassicurarvi illustrandovi tutta la procedura.

L’operazione non è molto invasiva e si risolve in poco tempo. Vi lasciamo con un consiglio: fate sempre attenzione all’igiene delle parti intime del vostro bambino, cercate di cambiarlo spesso e di evitare che la pelle rimanga troppo a contatto con le feci o con l’urina.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons