Loading...

Come preparare l’omogeneizzato di pesce in casa per il bambino

omogeneizzato-pescePassati i tempi del boom dei prodotti industriali anche nel campo alimentare, sempre più mamme oggi decidono di scegliere con più attenzione i prodotti adatti all’alimentazione dei propri figli iniziando già dalla fase dello svezzamento.

Una delle tante comodità a cui le mamme non sapevano rinunciare erano gli omogeneizzati, un modo di preparare carne, pesce e frutta idoneo all’alimentazione di un neonato.

Anche se il tempo a disposizione rimane comunque molto poco, sempre più mamme decidono di realizzarli in casa preparandone quantitativi abbondanti e conservandoli poi in freezer dentro piccoli contenitori monodose sterilizzati.

Vediamo insieme come preparare gli omogeneizzati di pesce fresco con poco tempo e con facilità.

Ingredienti

  • 2 pesci (a scelta tra: nasello, sogliola, merluzzo, platessa);
  • 1 patata;
  • Acqua q.b.

Preparazione

Prepariamo il pesce prima della cottura, tagliando le pinne e togliendo le interiora. Una volta pulito e sviscerato, possiamo ricavarne dei filetti e quindi togliere interamente la lisca. Eliminiamo infine le parti laterali del pesce, la testa, le spine, le branchie e il grasso e sciacquiamolo brevemente sotto l’acqua corrente. Ora inizia la fase più delicata perché dobbiamo fare attenzione a togliere tutte le spine che si trovano nella polpa nel caso ce ne fossero rimaste.

Prendiamo una pinzetta da cucina e, con molta cura, controlliamo centimetro per centimetro fino ad essere sicure che la polpa sia pulita alla perfezione.

Tagliamo i filetti in pezzi abbastanza grandi e mettiamoli dentro il cestello per la cottura a vapore. Inseriamo il cestello dentro una pentola con pochissima acqua e iniziamo la cottura. Il pesce cuoce molto velocemente, quindi basteranno pochi minuti.

Trasferiamo la polpa in un frullatore, azioniamolo e lasciamolo andare per qualche minuto fino a quando non avremo ottenuto una polpa morbida e senza grumi. Se il composto dovesse risultare troppo asciutto, aggiungiamo un goccio di acqua fino ad arrivare alla consistenza giusta.

Trasferiamo il pesce in vasetti di vetro monodose, precedentemente sterilizzati, e chiudiamoli con il loro coperchio. Ora possiamo conservarli in congelatore e usarli anche fino ad un mese.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons