Loading...

Come pulire le orecchie del bambino: la guida completa

orecchie bambinoPulire le orecchie del bambino è sempre un’operazione che provoca ansia sopratutto quando il bambino è appena nato. Le orecchie infatti sono un organo molto delicato e pulirle in modo errato potrebbe avere delle conseguenze molto serie, fino a procurare anche problemi all’udito.

Perchè le orecchie si sporcano?

Nella pelle che riveste i condotti uditivi sono presenti delle ghiandole che, sin dalla più tenera età, producono cerume, una sostanza che svolge una funzione antibatterica oltre che mantenere il cavo dell’orecchio morbido e lubrificato.

Ma l’eccesso di cerume può occludere il canale uditivo fino a compromettere la funzione uditiva. Per questo motivo, quindi, esso deve essere rimosso in modo delicato e senza forzature.

Con che frequenza devono essere pulite le orecchie del bambino?

Le orecchie necessitano di particolare attenzione soprattutto per quanto concerne la pulizia. Bisogna quindi controllare con frequenza che esse siano pulite e libere da ostruzioni ed eliminare così l’eccesso di cerume.

La frequenza giusta è di 3 volte a settimana: con questa frequenza il canale risulterà sempre pulito e si eviteranno infezioni. Una maggiore frequenza, se non raccomandata dal pediatra, potrebbe causare irritazione al canale uditivo ed essere quindi controproducente.

Come rimuovere il cerume?

La prima cosa da sapere è che è assolutamente vietato inserire i bastoncini di cotone nell’orecchio di un bambino che potrebbero spingere il cerume ancora più in fondo e procurare così una seria infezione.

Con una semplice garza bagnata con acqua tiepida pulite il padiglione auricolare dell’orecchio senza forzare nel canale più interno. Per il condotto uditivo, invece, esistono delle soluzioni fisiologiche che, inserite a gocce nell’orecchio del bambino, ammorbidiscono il cerume che scenderà lentamente verso l’esterno e che verra poi raccolto con una garza inumidita.

Questa operazione deve essere fatta quando il bambino è molto calmo, magari dandogli tra le mani il biberon mentre voi, tenendo la testina ben ferma sulle vostre gambe, procedete delicatamente con la pulizia.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons