Loading...

Come scegliere la montatura giusta per gli occhiali del bambino

La prima visita oculistica pediatrica è raccomandata in età prescolare (3, 4 anni), dal momento che in questo periodo si assiste allo sviluppo dell’apparato visivo.

Naturalmente è da anticipare se ci si accorge di alcune difficoltà da parte del piccolo o di difetti evidenti.

Spesso alla visita segue la necessità di indossare degli occhiali da vista, ma a volte risulta difficile capire quale modello possa essere non solo bello, ma anche funzionale e confortevole per il visino del piccolo.

E’ necessario ricordare che il viso di un bambino,specie se molto piccolo, è molto diverso da quello di un adulto: il naso è più corto, le guance più tonde e la fronte più arrotondata e ampia.

La scelta: dimensioni e forma

Le caratteristiche che devono guidare la scelta sono solo marginalmente estetiche. Bisogna ragionare in termini di portabilità, comfort e funzionalità.La montatura, quindi, va scelta seguendo i seguenti criteri:

La dimensione: Lo sguardo deve poter vedere bene in tutte le direzioni, senza costringere il piccolo a “sbirciare” fuori dalle lenti.

La forma: E’ sempre consigliabile scegliere una forma che segua i lineamenti e la forma del viso del piccolo; le guance devono essere libere e l’occhio deve essere ben centrato. Ovali o squadrate, purché l’occhio resti centrato.

Elementi di stabilità ( aste, ponti e naselli): Le aste non devono essere troppo lunghe o stringere eccessivamente il viso e le orecchie, meglio se in materiale morbido.

Nei bambini molto piccoli devono essere dotate di una fascetta elastica o essere regolabili per permettere di seguire la crescita.

Il ponte deve garantire un buon appoggio senza stringere troppo, ricordando che nei bambini molto piccoli il setto nasale non è ancora totalmente formato.

I naselli sono in ogni caso da preferire in gel.

Lenti e materiali

Le lenti: Scegliere quelle più resistenti con annessa protezione UV. Se il bambino pratica sport, meglio optare per lenti più sottili e leggere.

I materiali. Scegliere materiali marchiati CE, resistenti, anallergici e sicuri.

Per fare in modo che gli occhiali vengano accettati velocemente, coinvolgere i diretti interessati nella scelta del modello è una mossa vincente!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons