Loading...

Come si possono calcolare i giorni fertili?

giorni fertiliPer calcolare il periodo fertile, ovvero i giorni dell’ovulazione, in genere si utilizza il metodo Ogino-Knaus o il metodo della fase luteale. Esistono numerosi calcolatori in cui è possibile inserire la data dell’ultimo ciclo mestruale e anche la durata media del ciclo.

Non utilizzate mai i calcolatori come dei contraccettivi! I giorni fertili sono quelli in cui è più semplice concepire, ma questo non vuol dire che negli altri giorni non sia possibile iniziare una gravidanza.

In alcuni casi l’ovulazione può variare anche se il calcolatore indica una certa data, per questo vanno controllati anche altri fattori, come:

  • Regolarità dei cicli mestruali;
  • Temperatura basale;
  • Muco cervicale.

Utili a questi scopi sono anche alcuni prodotti venduti nei supermercati o nelle farmacie, ovvero gli stick per l’ovulazione. Può aiutare a tenere sotto controllo l’ovulazione anche creare grafici con registrate le variazioni di temperatura, i rapporti avuti e tutti i dati disponibili.

Cosa fare per concepire?

Ovviamente è fondamentale l’aiuto del ginecologo per capire i valori e individuare il periodo fertile che possa aumentare le possibilità di concepimento.

Bisogna anche ascoltare il proprio corpo per capire quando si stia verificando l’ovulazione. Il giorno con maggior possibilità di concepire è quello conosciuto come picco.

In questo giorno è possibile notare la presenza di muco anche senza sapere quando effettivamente si verifichi. L’ovulazione in genere è accompagnata da qualche piccolo dolorino addominale o da crampetti.

L’ovulazione massima è breve, può durare al massimo qualche ora e i dolori di avvertimento possono sparire anche molto presto. Alcune donne non li avvertono e a loro l’ovulazione non da sintomi nè fastidi.

Tutto questo accade perché l’uovo, una volta espulso e non fecondato, muore in qualche ora . Ricordate che se avete avuto un rapporto fino a tre giorni prima dell’ovulazione, potreste comunque concepire.

Longevità degli spermatozoi e concepimento

Gli spermatozooi restano vivi per almeno due o tre giorni. Ricordate che bisogna stare tranquilli e prendersi il proprio tempo, le gravidanze sono influenzate dallo stress. Se siete in un periodo stressante, la probabilità di concepire diminuisce.

Pensate che forse sarebbe meglio che vi rilassiate e non pensiate al giorno fertile. Bisognerebbe vivere tutto con tranquillità e naturalezza. In caso di problemi di fertilità, bisogna seguire una terapia adeguata.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons