Loading...

Comparsa di Brufoli in Gravidanza: quali rimedi usare?

brufoli gravidanzaI brufoli in gravidanza sono una realtà per praticamente tutte coloro che stanno vivendo questo momento. Gli importantissimi cambi ormonali sono infatti alla base della nascita spontanea di brufoli, comedoni e punti neri, che dovremo affrontare con la dovuta calma anche perché, come abbiamo detto in apertura, sono dovuti a cambiamenti ormonali del nostro corpo durante la gestazione.

Le cause

I brufoli sono una realtà che in genere ci tiene impegnate dal primo al quinto mese. Successivamente si riesce a superare la fase senza troppi problemi, dato che il nostro corpo si sarà abituato al nuovo ciclo ormonale.

Per qualcuna invece si prolunga fino al parto, ma la causa rimane sempre la stessa: una quantità di ormoni alla quale non eravamo abituate e che scombussola molti meccanismi del nostro corpo, complesso quello dell’acne e dei brufoli.

Ci sono rimedi?

Dato che i brufoli durante la gravidanza si concentrano sul volto, sarebbe necessario prendere l’abitudine di fare una buona pulizia del viso, con prodotti specifici, durante tutto il periodo della gravidanza.

Lavaggio

Lavare il volto con saponi specifici non aggressivi (soprattutto adesso che stiamo affrontando la gravidanza) è di fondamentale importanza. Possiamo scegliere saponi non grassi, magari con una piccola percentuale di alfa-beta idrossiacidi, che ci aiuteranno a rimuovere il sebo in eccesso e anche a idratare.

Acido glicolico

L’acido glicolico può essere utilizzato subito dopo il lavaggio per combattere l’acne da gravidanza. Si tratta di un prodotto che è in grado sia di normalizzare la produzione di sebo, sia di andare a rimuovere le cellule morte in profondità, togliendo ai brufoli quello che è il brodo di coltura.

Idratare sempre

Idratando con prodotti specifici, anche questi non grassi, possiamo mantenere una pelle elastica e non infiammata, tenendo a bada quello che è il vulnus fondamentale che permette all’acne di prosperare: una pelle affaticata e infiammata che non riesce a recuperare il suo stato di salute originario.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons