Loading...

Cosa non fare se non vuoi rimanere incinta anche se usi la pillola

Come si fa a rimanere incinte pur assumendo la pillola?

La pillola anticoncezionale è ad oggi il contraccettivo più efficace, con una percentuale di successo che è molto vicina al 100%.

Nonostante questo, continuano ad esserci gravidanze anche quando la donna assume regolarmente la pillola anticoncezionale.

Interferenze nell’assunzione della pillola

Quando parliamo di interferenze ci riferiamo ad eventuali dimenticanze o ritardi durante l’assunzione della pillola. La pillola anticoncezionale deve essere assunta in modo assolutamente corretto ed in orari stabiliti. Un’assunzione scorretta e delle frequenti interruzioni possono dare luogo a delle gravidanze indesiderate.

Malassorbimento dell’anticoncezionale

L’effetto della pillola può essere annullato da vomito o diarrea, se si sono verificati entro 5 ore dall’assunzione.

In questi casi l’efficacia della pillola può essere compromessa. Se si è intenzionati ad avere rapporti sessuali entro i successivi 7 giorni è consigliabile assumere, nell’arco delle 12 ore, un ulteriore confetto.

Se si presentano frequentemente casi di diarrea e vomito, è consigliabile chiedere il parere di un ginecologo. Potrebbe c’entrare proprio la vostra pillola.

Assunzioni di farmaci

Esistono alcuni farmaci in grado di creare problemi con l’assorbimento della pillola anticoncezionale. Se vengono assunti degli antibiotici in contemporanea all’assunzione della pillola anticoncezionale, l’effetto del confetto può essere potenzialmente ridotto.

Se non è possibile sospendere l’uso di questi medicinali e si ha intenzione di avere rapporti sessuali è necessario cambiare metodo anticoncezionale. E’ bene affidarsi ad un qualsiasi altro metodo contraccettivo per tutta la durata dell’assunzione dell’antibiotico.

Non tutti gli antibiotici agiscono allo stesso modo sulla pillola anticoncezionale. E’ fondamentale prestare attenzione alla loro composizione ed assicurarsi dell’assenza della rifampicina e della rifabutina, che sono i due principi attivi più in grado di andare a disturbare la pillola. In ogni caso chiedete delucidazioni al vostro dottore.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons