Loading...

Cosa si può mangiare durante la gravidanza? Lista completa

alimenti per la gravidanzaLa gravidanza è uno dei periodi più delicati della vita di una donna. Per questo motivo bisogna prestare attenzione a quello che viene consumato, sia come alimento sia sotto forma di liquidi, durante i nove mesi che ci separano dalla nascita del nostro piccolo.

MammaPerfetta ha preparato per questo motivo un prontuario completo, che vi indica con certezza quello che potrete consumare senza problemi e quello che va invece assolutamente evitato durante il nostro… stato interessante.

Cosa non si può mangiare?

Il pericolo principale sono le infezioni batteriche, da larve e da microorganismi che sebbene non costituiscano un pericolo serio per la madre, sono estremamente pericolose per il feto. In questa categoria finiscono in genere tutti gli alimenti crudi o cotti non a sufficienza, alcuni alimenti lievemente tossici e altri prodotti che è meglio non consumare se si vuole stare al sicuro.

Pesce crudo

Il pesce crudo va eliminato assolutamente dalla dieta, anche se in teoria la procedura con abbattitore dovrebbe renderlo sicuro. La procedura che porta il pesce a temperature bassissime per pochi istanti uccide ogni tipo di microorganismo, ma non possiamo mai essere sicuri che sia stata portata a termine seguendo gli standard di sicurezza vigenti.

Anche se conoscete bene il vostro pescivendolo di fiducia, evitate di consumare durante i nove mesi pesce crudo, incluso quello che viene utilizzato per il sushi, nonostante in Giappone le donne gravide continuino a mangiarlo senza alcun tipo di problemi.

Pesci di grande taglia

I pesci di grande taglia vivono a lungo prima di essere pescati, il che vuol dire che finiscono per accumulare quantità importanti di mercurio prima di finire sulle nostre tavole. Per questo motivo pesci come pescespada, tonno e merluzzo andrebbero evitati se non sempre, almeno durante il periodo di gravidanza.

I pericoli del mercurio sono noti e l’ingestione di questo metallo altamente tossico va evitata a tutti i costi.

Uova crude

Non parliamo soltanto di zabaione, ma anche di tutti i preparati nei quali siano presenti uova crude. Quindi niente crema, niente dolci con condimenti a base di uova, niente maionese che non sia pastorizzata, niente che contenga anche soltanto tracce di uova che non sono state cotte. Per questo motivo è anche il caso di evitare di mangiare uova con il tuorlo non cotto in modo appropriato: preferire sempre le frittate, che garantiscono una cottura omogenea. Il pericolo in questo caso è la salmonellosi, una patologia con manifestazioni particolarmente violente e con effetti sul feto particolarmente gravi.

Carni crude

Le carni crude, siano insaccate oppure consumate con il limone non sono sicure per le donne in stato interessante. Vanno eliminate dalla dieta per tutta una serie di problematiche batteriche e virali, e potranno essere consumate di nuovo una volta avvenuto il parto.

Albese, carpaccio e simili sono assolutamente off-limits durante la gestazione.

Latte non pastorizzato

I latticini vanno consumati soltanto se provenienti da latte pastorizzato, possibilmente utilizzando la tecnica UHT, dove il latte viene portato a temperature altissime per pochi secondi. Lo stesso vale per i prodotti dolciari, che non devono essere mai preparati utilizzando latte fresco non pastorizzato.

 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons