Loading...

Cos’è la circoncisione e quando è necessaria per il neonato

circoncisione neonatoUn intervento di circoncisione nei bambini va fatto quando si verifica un restringimento anomalo della pelle del prepuzio. L’intervento non è indispensabile in tutti i casi, talvolta è possibile ricorrere ad altri metodi molto meno invasivi.

La circoncisione si esegue con un piccolo intervento chirurgico da effettuarsi solo in caso di anomalie. In genere, se si tratta di un bimbo molto piccolo, è difficile capire se il prepuzio scorre bene o meno, dai 3 anni in poi invece, si inizia a scoprire il  glande più facilmente.

Nel caso in cui questo non avvenga, è necessario discuterne con il pediatra che vi indirizzerà da un chirurgo pediatrico capace di indicarvi tre soluzioni possibili:

  • In caso di restringimento lieve del prepuzio si consiglia di applicare specifiche pomate elasticizzanti che permettono alla pelle di allungarsi ed eliminare le aderenze. La terapia dura quattro mesi circa e la pelle non va mai forzata;
  • Nel caso di aderenze più ampie è necessario praticare una piccola incisione;
  • Per un restringimento grave bisogna effettuare un vero e proprio intervento di circoncisione.

Cura post-operatoria

Se si opta per un’incisione o operazione, è necessario pulire e curare bene la parte per evitare che sviluppi brutte infezioni, anche a causa della normale presenza di urina. Il glande rimane scoperto a causa del taglio del prepuzio e la pelle all’inizio è molto sensibile. L’operazione è in anestesia locale e dura normalmente qualche minuto. E’ un intervento molto semplice.

La ferita viene richiusa con piccoli punti riassorbibili che cadono dopo un paio di settimane. Per una ventina di giorni bisogna applicare pomate cortisoniche e anestetiche.
Ci sono casi in cui l’intervento non è necessario e il problema si risolve da sé nel periodo dello sviluppo. In alcuni casi il medico opta per l’attesa della pubertà, per non sottoporre un bambino troppo piccolo a stress. A volte il testosterone agisce sull’elasticità della pelle eliminando autonomamente il problema.

Se notate che il vostro bimbo soffre di problemi dovuti ad un prepuzio stretto o lamenta dolore, chiedete consiglio al vostro medico pediatra. La situazione è molto più semplice e gestibile di quanto sembri e in pochi giorni potreste evitare al vostro bambino un grande fastidio.

Motivi spesso religiosi

I motivi che si celano dietro la grande popolarità di questa pratica, anche negli Stati Uniti, sono principalmente di carattere religioso. Prima di sottoporre il vostro piccolo ad una procedura del genere, è sempre meglio tenere conto del parere di più esperti.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons