Loading...

Croste sulla testa del neonato: cause, sintomi e cura

croste testa neonatoLa comparsa di croste sulla testa dei neonati è un fenomeno piuttosto comune conosciuto con il nome di ”crosta lattea”. In realtà questo tipo di crosta è conosciuto in campo medico con il nome di ”dermatite seborroica”.

Se non curate le croste dovute alla dermatite possono espandersi anche sul viso del piccolo e su tutto il corpo. In alcuni casi il problema tende a cronicizzare e ad attaccare le zone del corpo in cui sono presenti un gran numero di ghiandole.

Cause e i sintomi

Le croste non possono essere associate ad una scarsa igiene, esse possono essere generate da:

  • Un’infezione micotica;
  • Problemi neurologici;
  • Malattie autoimmuni;
  • Stress.

I sintomi più comuni della dermatite seborroica sono:

  • Cute rossa e squamosa;
  • Forfora;
  • Prurito e dolore alla cute.

Cura

Per eliminare la crosta dalla testa dai neonati potete acquistare oli emollienti appositamente pensati per combattere l’infiammazione alla cute. Gli oli eliminano le croste e permettono il ripristino del normale equilibrio della pelle.

In alcuni casi la crosta scompare autonomamente nel giro di qualche settimana, ma se la dermatite non deriva da un’infezione micotica, e quindi non passa con un farmaco antimicotico, liberarsene diventa difficile. L’unico modo possibile di fermare la comparsa di croste è tenere la pelle idratata con gli appositi oli.

Cercate anche di eliminare delicatamente le croste per tenere la pelle sempre libera e pulita. Sono disponibili anche altri prodotti utili a combattere la crosta, come:

  • Shampoo;
  • Pomate;
  • Lozioni.

Questi medicinali aiutano a gestire i sintomi e a sconfiggere l’infiammazione.

Alcuni piccoli consigli

Per alcune mamme e bambini le croste possono creare veri e propri disagi, qui di seguito riportiamo alcuni utili consigli per gestire al meglio l’infiammazione:

  • Utilizzate sempre gli shampoo appositi;
  • Evitate detergenti aggressivi;
  • Fate indossare al piccolo indumenti in fibre naturali;
  • Non grattate le croste;
  • Fate consumare al bambino alimenti sani.

Se la malattia diventa cronica e non riuscite a liberarvene, cercate di tenerla sempre sotto controllo con l’aiuto di un dermatologo. Chiedete consiglio al vostro medico e cercate di non trascurare il problema.

Trascurare la malattia potrebbe portare a spiacevoli conseguenze che rimangono come un marchio sulla pelle. La pelle potrebbe lesionarsi ed infettarsi ulteriormente e rimanere danneggiata irrimediabilmente.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons