Loading...

Dolore alle Ovaie: quali possono essere le cause?

dolore ovaieLe ovaie sono croce e delizia del nostro essere donne. Sono il centro dal quale si organizza la nostra possibilità di essere mamme e, al tempo stesso, sono il centro nevralgico dei nostri dolori.

Oggi ci occupiamo di dolore alle ovaie, cercando di capire quali possano esserne le cause e, perché no, gli eventuali rimedi.

Se soffrite di dolori ricorrenti alle ovaie, continuate a leggere.

Il dolore mestruale? Normalissimo

Purtroppo parte del dolore che avvertiamo alle ovaie è normale e fisiologico, soprattutto quando legato al ciclo mestruale e dunque alle nostre funzioni riproduttive.

Se il dolore appare in concomitanza con l’ovulazione, siamo davanti ad una reazione completamente normale e fisiologica. I problemi potrebbero esserci nel caso in questi dolori compaiano dopo o molto prima dell’ovulazione.

Possibile sintomo di gravidanza

Il dolore alle ovaie può essere anche simbolo di avvenuto concepimento. Il dolore, in questi casi, compare subito dopo il concepimento e non colpisce sempre entrambe le ovaie, ma anche una sola.

Nel caso in cui questo dolore fosse abbinato a perdite di sangue e muco, potremmo essere di fronte ad una gravidanza extra-uterina, evenienza che richiede l’immediato intervento del nostro ginecologo.

Le altre patologie legate al dolore alle ovaie

Ci sono anche altre patologie che sono legate in genere al dolore alle ovaie:

  • Presenza di cisti ovariche, dove il dolore è in genere a carico esclusivamente dell’ovaia che le ospita;
  • Infiammazioni pelviche, come la clamidia e la gonorrea;
  • Forme tumorali sia benigne che maligne.

In ogni caso per individuare quale sia la causa esatta del nostro dolore è necessario consultare il nostro ginecologo, che solo dopo un’ecografia pelvica sarà in grado di effettuare una diagnosi e indicare quale sia il percorso di cura.

Non bisogna però preoccuparsi per nessun motivo, nonostante la lista di possibili patologie collegate al dolore alle ovaie inclusa anche malattie degne di destare preoccupazione.

Nella stragrande maggioranza dei casi infatti i dolori saranno legati al nostro ciclo mestruale e dunque a nulla di preoccupante.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons