Loading...

Emorroidi in gravidanza: cosa c’è da sapere e da fare

emorroidi gravidanzaI nove mesi della gestazione sono molto delicati per una donna, soprattutto perché possono insorgere delle problematiche che assumono un aspetto più preoccupante proprio per la presenza della gravidanza in quanto, alcune di esse, potrebbero mettere a rischio anche la vita del piccolo.

Tra le problematiche più comuni che insorgono in questi casi, abbiamo sicuramente anche le emorroidi.

Ma perché le emorroidi vengono in gravidanza? Come possiamo curare le emorroidi durante la gravidanza? Oggi ci occuperemo proprio di trovare una risposta a queste domande!

Quali sono le cause delle emorroidi durante la gravidanza?

Il disturbo delle emorroidi può colpire una donna in dolce attesa anche se questa, nel corso della sua vita, non ne ha mai sofferto.

Generalmente, il problema delle emorroidi durante la gestazione è causato dalle varie alterazioni a cui il corpo della futura mamma va incontro, soprattutto per quanto riguarda gli ormoni.

Tuttavia, a queste alterazioni, possono unirsi anche altri fattori che causano la comparsa delle emorroidi e, tra questi, ricordiamo soprattutto i seguenti:

  • Una tosse cronica;
  • La presenza di vene varicose;
  • Una gravidanza precedente;
  • La stitichezza;
  • Il sollevamento dei pesi;
  • Una predisposizione genetica.

Le emorroidi sono un disturbo disagiante già in assenza di una gravidanza, provate ad immaginare di avere un bambino in grembo unitamente a questo problema. Dev’essere proprio insopportabile! Vediamo quindi come curare le emorroidi durante la gravidanza!

Cosa possiamo fare per curare le emorroidi durante la gravidanza?

In linea di massima possiamo dire che, entro i due mesi successivi al parto, il problema tende a svanire in modo spontaneo, insieme allo stato infiammatorio e alla stitichezza. Tuttavia, in alcuni casi possono essere presenti dei danneggiamenti al plesso venoso emorroidario.

Tra le terapie più efficaci per le emorroidi, abbiamo:

  • L’emorroidopessi;
  • La terapia laser;
  • Un intervento chirurgico (solo nei casi più gravi);
  • La fitoterapia;
  • La fotocoagulazione;
  • La legatura elastica;
  • La scleroterapia;
  • La crioterapia selettiva;
  • L’isoterapia;
  • La legatura delle arterie emorroidarie.

Ci sono dei metodi efficaci per prevenire le emorroidi?

Uno dei metodi migliori per prevenire la comparsa delle emorroidi riguarda senza ombra di dubbio un’alimentazione sana ed equilibrata, soprattutto ricca di fibre.

Anche l’attività fisica gioca un ruolo cruciale nella prevenzione delle emorroidi durante la gravidanza, ma ricordati di fare attenzione in quanto hai sempre un bambino in grembo in via di sviluppo.

Oltre a questi accorgimenti, ricorda di tenere il tuo organismo ben idratato. Si tratta di un atteggiamenti che fa sempre bene alla salute, anche al di fuori della gestazione!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons