Loading...

Enterogermina: si può dare al bambino?

enterogerminaL’Enterogermina è uno dei farmaci più diffusi per il trattamento di scompensi che potrebbero verificarsi a livello intestinale. Quando, però, è un bambino a dover prendere un farmaco ci si pongono mille domande soprattutto per quanto riguarda eventuali rischi connessi al medicinale.

Un bambino può assumere Enterogermina? Quali sono le dosi consigliate? Ci sono dei rischi se un bambino prende Enterogermina? In questo articolo cercheremo proprio di far luce su questo argomento.

Che cos’è Enterogermina? A cosa serve?

Sicuramente avrete avuto a che fare con questo tipo di medicinale almeno una volta nella vita o, perlomeno, ne avrete sentito parlare. Infatti si tratta di un farmaco molto diffuso per il trattamento di scompensi che interessano la flora intestinale.

Abbiamo a che fare con un preparato costituito da uno degli ospiti che solitamente si trovano già nel nostro intestino: il Bacillus Clausii, un particolare batterio riconosciuto come probiotico.

L’Enterogermina ha le seguenti funzioni fondamentali:

  • Riattivare un regolare equilibrio dell’intestino, soprattutto se siamo stati sottoposti a particolari terapie farmacologiche che potrebbero aver alterato la flora intestinale;
  • Per curare ogni tipo di alterazione della flora intestinale, ma anche per prevenire.

Un bambino può assumere Enterogermina?

Il dosaggio riportato sul foglietto illustrativo di Enterogermina, cita anche la terapia per quanto riguarda bambini e lattanti:

  • Bambini e lattanti: possono assumere un massimo di due flaconcini al giorno, o due capsule al giorno.

Di conseguenza, non ci sono problemi sull’assunzione di Enterogermina da parte dei più giovani. Ricordate sempre di chiamare il medico curante se il disturbo dovesse persistere o se sono stati notati cambiamenti consistenti.

Inoltre è importante che informiate il medico di famiglia se siete allergici ai principi attivi di questo medicinale o se lo è il bambino che dovrebbe assumerlo.

Ci sono dei rischi?

Gli effetti indesiderati che possono derivare dall’assunzione di Enterogermina sono piuttosto rari. Tuttavia sono stati riscontrati degli effetti collaterali in relazione a questo farmaco, essi sono soprattutto i seguenti:

  • Rash cutaneo;
  • Orticaria;
  • Una reazione di ipersensibilità.

Infine, se seguite passo per passo i consigli del vostro medico sull’assunzione di Enterogermina, senza nemmeno discostarvi da quanto è riportato sul foglietto illustrativo del medicinale, non dovreste manifestare particolari effetti collaterali.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons