Loading...

Esercizi con i pesi in gravidanza: fanno bene o no?

La gravidanza è un periodo estremamente importante e articolato nella vita di una donna. Si tratta di un momento di grandi cambiamenti fisici e mentali che possono indurre nella futura mamma stress e preoccupazione.

Per alleviare queste tensioni niente è più utile di una buona attività fisica! Essa, infatti, permette di mantenere una buona tonificazione muscolare, migliorare la respirazione e la circolazione e poi fa bene all’umore!

Naturalmente il primo step è quello di sentire il parere del proprio medico o del ginecologo per essere sicuri di non arrecare danni a se stesse o alla vita che si porta in grembo.

Attività come la camminata, il nuoto o lo yoga, sono sicuramente quelle maggiormente praticate o “raccomandabili”, ma ad esse possono essere affiancati esercizi a corpo libero appositamente studiati.

La donna in stato interessante, specie se avanti nella gravidanza, ha spesso dei problemi di equilibrio, ecco perché l’uso delle macchine per allenamento viene raccomandato: il carico è guidato, quindi più sicuro.

Sì ai pesi in gravidanza, ma con buonsenso

Se praticare attività fisica in gravidanza è ormai considerato non solo auspicabile ma fortemente raccomandato, esistono ancora resistenze nell’uso dei pesi durante la gestazione.

Come spesso accade, quello che sposta l’ago della bilancia pericolosamente borderline tra giusto e sbagliato, è il buonsenso. L’uso dei pesi, infatti, è assolutamente utile per la tonificazione se fatto nel modo giusto.

Come allenarsi correttamente con i pesi

È necessario evitare grossi carichi, scegliendo pesi o bilancieri di piccolo peso e fare un alto numero di ripetizioni, intervallando l’attività con il riposo.

La frequenza degli allenamenti non deve essere superiore alle tre volte a settimana, naturalmente alternando un giorno di attività con un giorno di riposo.

I pesi non devono mai entrare in contatto con l’addome per evitare traumi di diversa natura alla mamma e al feto.

La parte che va maggiormente tenuta sotto controllo, oltre all’addome, è la schiena. Gli esercizi con la schiena a terra vanno evitati per non compromettere l’afflusso di sangue, e quindi di nutrimenti, al feto.

La respirazione ha un ruolo importante, in generale durante tutte le attività e in tutte le condizioni: mai restare in apnea!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons