Loading...

Esercizi di Kegel dopo il parto: come possono aiutare

Gli esercizi di Kegel sono molto indicati sia in gravidanza che in fase post-parto. Si tratta di esercizi che permettono al pavimento pelvico di avere elasticità e tonicità, caratteristiche importanti sia nel momento del parto che per prevenire disturbi come l’incontinenza.

Benessere del pavimento pelvico

Arnold Kegel, il ginecologo americano che ha ideato gli esercizi che portano appunto il suo nome, si poneva come obiettivo l’allenamento del pavimento pelvico, ovvero l’apparato di muscoli e legamenti che si protendono tra addome e pelvi.

Nel mettere a punto questa idea, ha voluto studiare dei movimenti semplici da effettuare, alla portata di tutti e da mettere in pratica in qualsiasi momento, ma che al tempo stesso si rivelassero efficaci.

Una ripetizione di contrazioni dei muscoli delle parti intime, eseguita in serie, insomma, è stata l’idea che ha rivoluzionato il benessere della donna in gravidanza.

Esercizi: come eseguirli

Con o senza attrezzi, gli esercizi di Kegel porteranno a dei reali benefici soltanto se vengono effettuati in modo regolare e costante e nel modo giusto. Dunque ripeterli quotidianamente e più volte al giorno è la prima regola imprescindibile.

Di seguito le istruzioni da seguire dopo essersi assicurati di avere la vescica completamente vuota. Si possono fare sia in posizione supina che da seduti e vanno ripetuti per almeno 30 volte:

  • Contrarre i muscoli pelvici per 5-10 secondi (come quando si trattiene la pipì);
  • Rilasciare i muscoli lentamente sempre per 5-10 secondi;
  • Evitare di muovere altri muscoli durante l’esecuzione delle ripetizioni.

Inizialmente non sono facili da mettere in pratica, spesso si sbaglia a sollecitare dei muscoli al posto di altri, e non bisogna scoraggiarsi se non si riesce già dalle prime volte, ma bastano soltanto un po’ di prove e pratica.

Eseguire questi esercizi nel post parto non solo aiuta il corpo a riprendersi dallo stress dell’espulsione del bambino, ma porterà a benefici anche nella sfera sessuale.

Un campo, quest’ultimo, spesso troppo sottovalutato nel periodo della gestazione e nel post-parto, ma che invece ricopre un ruolo importante.

Spostandoci poi su altre problematiche, l’esercizio del pavimento pelvico previene non solo incontinenza, ma anche le emorroidi. Non sono poche infatti le donne che dopo la gravidanza ne soffrono, e quindi, a maggior ragione, è una buona abitudine da prendere.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons