Loading...

Essere un papà presente emotivamente: la guida

La famiglia si è evoluta nel tempo e la divisione tra i ruoli di madre e di padre non è più netta come nel passato.

La figura del cosiddetto “padre padrone” è quasi del tutto scomparsa nella società moderna, lasciando spazio ad un papà più attivo e presente nella vita dei figli.

Perché è importante essere un papà presente?

La figura genitoriale del padre è molto importante per la crescita emotiva del bambino: non solo è un divertente compagno di giochi e scherzi, ma una vera e propria guida. Egli infatti indica al bambino, in modo fermo e insieme alla madre, la direzione della sua evoluzione nella società.

Un padre presente (non solo fisicamente) e interessato ad ogni aspetto della vita del figlio è fondamentale per far crescere la sua autostima e la sua consapevolezza di poter diventare un adulto indipendente e responsabile.

La ferita di un abbandono rende i bambini più aggressivi e insicuri, turbando le relazioni con gli altri. Il papà dovrebbe incutere un senso di protezione. I suoi consigli possono alleggerire le preoccupazioni. Ciò avviene perché generalmente l’uomo tende a essere più pragmatico rispetto alla donna.

Ricordiamo che i bambini imitano i comportamenti dei genitori, che sono il loro esempio più importante. In particolare le figlie femmine svilupperanno la loro futura idea di relazioni d’amore osservando la condotta del padre all’interno della famiglia.

Come comportarsi

Il ruolo del papà è importantissimo soprattutto nella fase adolescenziale, quando il ragazzo si ritrova in uno stato di smarrimento dovuto ai vari cambiamenti che attraversa il suo corpo e la sua evoluzione mentale.

In questo delicato periodo bisogna parlare molto con il proprio figlio, capirne le insicurezze e le paure, cercando di risolvere i problemi insieme. Ricordatevi che non avete più a che fare con un bambino, quindi lasciatelo anche libero di sbagliare, ma senza mai perdere di vista la situazione.

Cercate di non essere troppo invadenti e di lasciarli vivere le loro nuove emozioni. Imparate ad ascoltare le loro richieste, che siano di maggiore autonomia o di aiuto per una circostanza pericolosa. Un bravo papà deve anche cercare di dare i giusti consigli per far sentire il figlio amato e più sicuro di sé.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons