Loading...

Fa bene fare allenamento mentre si è incinta?

Come tutti sappiamo lo sport è molto vantaggioso sia per il nostro corpo che per la nostra mente

Quando si ha una gravidanza in corpo, non è vietata questo tipo di attività ma bisogna stare molto attente a non creare ambienti sfavorevoli al feto

Durante la gestazione si assumono molti comportamenti sbagliati dati dalla nuova forma del nostro corpo e soprattutto dalla pesanteza della pancia che, trovandosi avanti rispetto alla schiena, potrebbe provocare un atteggiamento di lordosiiperlordosi, dove si inarca eccessivamente la schiena, in questo caso per sopportare i chili in più. 

Proprio a proposito del peso si hanno cambiamenti anche nella misura del seno che diventerà più pesante. 

Inoltre si avrà più difficoltà a respirare, in quanto gli orgai interni tenderanno ad adeguarsi in base allo spazio di cui necessita il feto e quindi, viaggiando verso l’alto, il diaframma verrà compresso. 

Il cuore è continuamente sotto sforzo, in quanto deve raggiungere anche il fabbisogno del feto e non solo della madre, come anche molti altri organi che devono compensare il bambino, in modo tale da non farlo andare in sofferenza

Quali sono gli accorgimenti da apportare quando si fa sport in gravidanza?

Come abbiamo detto in precedenza, il peso della pancia potrebbe provocare episodi di lordosi e inoltre comprometterà anche la stabilità della donna. 

È consigliato proprio per questo motivo di essere seguiti da qualcuno e fare esercizi su attrezzature stabili o in piscina; inoltre è preferibile fare attività sulla parte superiore del corpo per evitare di compromettere ancora di più la respirazione. 

Bisogna, inoltre, scansare esercizi sotto sforzo come lo step e prove di aerobicaapnea e corsa

Ovviamente si devono fare gli esercizi proposti in estrema cautela e rispettando i propri tempi di esecuzione. 

Bisogna mangiare il giusto anche quando si ha la nausea per reintegrare tutti gli elementi nutritivi persi durante l’allenamento e si deve essere sempre idratati

Come gestire l’attività fisica?

Dati i 9 mesi di gestazione, possiamo suddividere gli allenamenti in tre parti che comprendono rispettivamente i primi 3, 6 e 9 mesi di gravidanza. 

Nel primo periodo bisogna obbligatoriamente seguire cicli di idratazione ogni quarto d’ora, adattarsi al nuovo corpo e lavorare in una maniera regolare e modesta

Nella seconda parte si deve cominciare a mangiare di più, aggiungendo alla propria nutrizione vitamine e sali minerali, oltre che lipidi benefici per il feto e la madre, e riposarsi ogni volta che se ne ha il bisogno per non restare eccessivamente tempo in piedi. 

Gli ultimi mesi servono al riposo del corpo e infatti è consigliato il nuoto.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons