Loading...

Fanghi Guam in Gravidanza: si possono fare?

guamI fanghi Guam sono un famosissimo prodotto contro la cellulite, molto conosciuto e molto amato dalle donne. Per alcune è un metodo efficace perché grazie alle sue proprietà rinvigorenti riesce a levigare la cute e ad agire sugli inestetismi della cellulite.

I fanghi agiscono sulla superficie e, se soffrite di cellulite, di certo non riuscirete a debellare totalmente il problema solo con l’utilizzo dei fanghi. Questi possono dare una mano durante la lotta contro gli inestetismi, ma da soli hanno un’efficacia limitata.

Durante la gravidanza la ritenzione idrica e il senso di gonfiore possono rappresentare  un problema per le future mamme e applicare fanghi contro il gonfiore potrebbe dare sollievo.

La domanda che ci poniamo oggi è: i fanghi Guam si possono usare anche in gravidanza o presentano qualche controindicazione per la mamma e il bambino? In questo articolo cercheremo di fare chiarezza sul problema e vi guideremo nella scelta.

Fanghi guam e gravidanza

Tra le faq nel sito dei fanghi Guam si parla dell’argomento fanghi e gravidanza. Pare che l’assorbimento delle proprietà rimanga localizzato solo ed unicamente a livello cutaneo e quindi superficiale.

Non dovrebbero esserci problemi nell’applicazione dei fanghi Guam in gravidanza, ma sul sito consigliano comunque di chiedere l’opinione di un medico per escludere qualsiasi tipo di disagio.

E durante l’allattamento? La risposta è la stessa, non ci sono testimonianze che affermino che i fanghi abbiano effetti collaterali durante l’allattamento, ma di certo ogni prodotto non concepito per la gravidanza, va fatto controllare da un medico.

I fanghi Guam non contengono sostanze che potrebbero essere dannose per il bambino, ma ad esser scrupolosi non si fa mai male. Fare una semplice domanda al vostro medico non vi costerà nulla e sarete di sicuro tranquille.

Il vostro medico conosce la vostra storia clinica e potrà consigliarvi al meglio seguendo tutte le vostre esigenze. Se sentite le gambe gonfie e avete paura di usare i fanghi, passate sulle gambe dei getti di acqua fredda e poi di acqua calda per riattivare la circolazione.

Fate anche qualche piccolo esercizio per defaticare le gambe e vedrete che il disagio passerà in fretta.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons