Loading...

Febbre in gravidanza: si può prendere la Tachipirina?

tachipirinaIl paracetamolo, che nella versione commerciale più comune viene proposto con il nome di Tachipirina, è un farmaco che aiuta a combattere in modo molto efficace i sintomi dell’influenza.

Si tratta di un farmaco di uso molto comune, che viene utilizzato anche per la cura dei sintomi da influenza nei bambini molto piccoli. Ma può essere assunto in gravidanza, oppure si tratta di un farmaco pericoloso? Vediamolo insieme.

Un farmaco assolutamente sicuro

Il paracetamolo (che poi non è contenuto solo nella Tachipirina, ma anche in altri farmaci come Efferalgan®) è un farmaco da ritenersi assolutamente sicuro per il consumo, anche durante la gravidanza.

Ho sentito che può causare aborti o malattie congenite!

Si tratta di leggende metropolitane che non hanno alcun tipo di fondamento scientifico. Non è affatto vero infatti che la Tachipirina può causare aborti spontanei, né tantomeno che è in grado di causare malformazioni nel feto in grado di portare a malattie congenite.

Non c’è nulla di scientifico in questi proclami, che possono essere ignorati senza alcun tipo di preoccupazione.

Quanta se ne può prendere?

La dose massima consigliata per chi si trova in stato interessante e ha bisogno di ricorrere all’aiuto del paracetamolo è di 3 grammi al giorno.

Si tratta di una dose piuttosto alta, in genere assolutamente inutile, che non dovrebbe comunque essere mai e poi mai superata.

Gli effetti collaterali del paracetamolo

Gli effetti collaterali del paracetamolo sono purtroppo piuttosto seri:

  • Danni al fegato;
  • Danni al pancreas;
  • Danni ai reni;
  • Anemia.

Gli effetti collaterali che abbiamo qui elencato possono essere trasferiti anche al feto, motivo per il quale bisogna avere la massima attenzione a non superare mai le dosi massime consigliate.

Chi deve astenersi?

Se avete avuto già in precedenza problemi al fegato, il paracetamolo dovrebbe essere utilizzato esclusivamente sotto stretto controllo medico, sia durante la gravidanza che dopo. Tenete sempre al corrente il vostro medico sia delle vostre condizioni di salute, sia dei farmaci che state assumendo, anche se fondamentalmente sicuri come la Tachipirina.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons