Loading...

Feci liquide del neonato: possibili cause e cure

diarrea bimbo neonatoLe feci molto liquide nel neonato sono in genere sintomo di qualche tipo di problema intestinale che affligge il nostro piccolo. Il fatto che il fenomeno si ripeta di frequente o meno non deve trarre in inganno: quando la cacca del bambino è molto liquida, c’è qualcosa che non va.

Certo, spesso si tratta di problemi minimi, che possono essere affrontati anche a casa, ma per evitare che un problema potenzialmente serio sia lasciato senza cure, vediamo insieme di saperne di più.

Quando si può parlare di feci liquide?

Quando le feci del bambino hanno una consistenza nulla e sono praticamente liquide (assomigliano ad acqua sporca), possiamo sicuramente parlare di feci inconsistenti. In questo caso siamo davanti a problemi di carattere intestinale (in genere di origine virale) che hanno reso l’ultima parte della digestione impossibile e hanno scatenato, purtroppo, il fenomeno che ci troviamo davanti.

Quali sono le cause?

Le cause possono essere sia di origine virale che di origine batterica:

  • Per quanto riguarda i virus, si deve fare particolare attenzione a Rotavirus e Adenovirus;
  • Sul fronte dei patogeni di carattere batterico, l’attenzione invece va indirizzata a E. Coli e Salmonella;
  • Solo in rarissimi casi può essere il caso di altri parassiti (il Giardia è l’esempio più comune). In questi casi la diarrea si fa però costante e prolungata.

Non ci sono rischi, se non la disidratazione

Il rischio principale che dobbiamo cercare di combattere è quello della disidratazione. Il neonato che sta vivendo una situazione del genere deve essere idratato più del solito: più acqua e più camomilla, per evitare che le feci liquide diventino motivo di assenza di liquidi all’interno del suo corpicino.

Se alle feci liquide si accompagna anche il vomito, l’idratazione del bimbo diventa di fondamentale importanza, dato che si potrebbe, in pochissime ore, scendere sotto le soglie di guardia sia di acqua che di elettroliti.

È necessario l’intervento del pediatra?

Sì, sarebbe meglio recarsi dal pediatra e raccontare quello che è successo. Sarà lui a valutare se sia il caso o meno di intraprendere cure antibiotiche o antivirali per far superare al nostro neonato questo difficile momento.

Evitate, come al solito, cure fai da te.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons