Loading...

Fecondazione omologa: cos’è e come funziona in Italia?

inseminazione artificiale omologaLa fecondazione omologa è, per il momento, consentita nel nostro Paese. Si tratta di una procedura di inseminazione artificiale che prevede l’utilizzo di ovuli e seme che appartengono, biologicamente, ai genitori e quindi non prevedono il ricorso a materiale biologico di altri soggetti.

In questo articolo ci occuperemo di spiegarvi come funziona e quali siano i limiti legali vigenti nel nostro paese. Vediamo di capirne di più qualcosa insieme.

A chi è destinata la fecondazione omologa

La fecondazione omologa è destinata a tutte quelle coppie che abbiano tentato il concepimento con metodi naturali per almeno 12 mesi senza risultati. Tra i problemi che la fecondazione omologa può risolvere ci sono quelli che vedono una mobilità limitata degli spermatozoi o problemi relativi all’apertura dell’utero, che potrebbero impedire la fecondazione.

Si tratta dunque di problematiche specifiche, che vi ricordiamo in apertura di articolo da un lato per evitare di creare false illusioni, dall’altro per indicare a chi sa di vivere certe problematiche possibili soluzioni.

La procedura

La procedura si divide in due fasi. Prima c’è una fase di coltura follicolare, durante la quale i follicoli femminili vengono monitorati per individuare quale sia il momento giusto per procedere alla seconda fase. Successivamente si procede con la vera e propria inseminazione, che prevede la raccolta del seme e l’inseminazione di uno o più ovuli.

La procedura, nel caso in cui le problematiche che affliggono la coppia siano quelle che abbiamo indicato in apertura di articolo, ha ottime chance di successo.

Potrebbero essere necessari più tentativi e la non riuscita dei primi non è indice di assenza di speranza.

La normativa in Italia

La fecondazione omologa in Italia è permessa dalla famosa legge 40, che non stabilisce limitazioni nel caso in cui sia il proprietario biologico dell’ovulo che quello dello sperma siano membri della coppia che sta cercando di concepire.

La procedura è disponibile sia in strutture mediche private, sia in strutture pubbliche. Contattare il vostro medico curante vi permetterà di venire a conoscenza delle migliori strutture che effettuano questa procedura vicino e lontano da casa vostra. 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons