Loading...

Fimosi nel bambino: cos’è e come si cura

fimosiLa fimosi è una delle problematiche più comuni a carico dell’apparato uro-genitale dei maschietti.

Oggi dedicheremo un approfondimento a questo argomento, per capire insieme come riconoscerla e come comportarci, nel caso si manifestasse.

Che cos’è la fimosi?

La fimosi è un disturbo che riguarda l’organo riproduttivo maschile.

Consiste in un restringimento del prepuzio, che non consente un’agevole scopertura del glande. Il primo accertamento della fimosi si può anche svolgere a casa. Provate, con delicatezza, a scoprire il glande del vostro bambino. Nel caso in cui l’operazione non dovesse andare a buon fine, potrebbe esserci un caso di famosi.

Quando si manifesta?

La fimosi può presentarsi generalmente dai 3 ai 10 anni e i bambini affetti da questo problema sono una bassissima percentuale, circa il 5%.

In alcuni casi la fimosi può fare la sua comparsa anche in età più avanzata, a seguito di traumi causati da brusche manovre del prepuzio o semplicemente a causa di perdita di elasticità della pelle. Si tratta comunque di un disturbo tipico dell’età dell’infanzia.

Tre livelli: lieve, moderata e serrata

Questo disturbo si può manifestare con intensità differenti:

  • Lieve: si riesce a scoprire il glande completamente, quando l’organo è in fase di riposo, anche se l’operazione risulta leggermente fastidiosa.
  • Moderata: anche in fase di riposo non si riesce a scoprire completamente il glande, ma si riesce comunque a curare l’igiene intima.
  • Serrata: il glande non si riesce a scoprire e risulta quasi impossibile una cura intima appropriata.

In genere, si ricorre alla chirurgia

Solitamente si ricorre alla chirurgia per i casi più gravi, in quanto tramite circoncisione è possibile rimuovere il prepuzio senza troppi problemi. Si tratta di un intervento che non inficia le funzioni di minzioni e riproduttive del paziente e che viene svolto, con enorme tranquillità, da un gran numero di medici.

E’ un intervento chirurgico di breve durata, che consiste nella rimozione totale o parziale del prepuzio (postectomia parziale) che, a fine intervento, consente una totale o parziale scopertura del glande.

Non si tratta, a conti fatti, di un grande problema: nei paesi di religione ebraica e musulmana tutti i maschi vengono circoncisi, per motivi religiosi, senza alcun tipo di problema o di conseguenza sulla loro funzionalità. Nel caso in cui il dubbio che il vostro bambino fosse affetto da fimosi vi attanagliasse, richiedete un consulto al vostro pediatra, che saprà valutare la soluzione e indicare delle possibili vie d’uscita.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons